Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Che fine ha fatto l’A.S. Varese 1910? Movimenti societari e dei giocatori

Il nuovo Varese Calcio continua la preparazione al Franco Ossola a gonfie vele e proprio ieri ha ufficializzato i primi 15 giocatori della rosa. E’ atteso per domani il girone di Eccellenza in cui sarà inserito e venerdì si giocherà la prima amichevole a Stresa contro i pari categoria piemontesi. Ma il vecchio Varese 1910 che fine ha fatto? Quanti degli ex biancorossi si sono accasati? La società a che punto è?
Dopo la non iscrizione al campionato di Lega Pro, la società ha perso tutti i diritti federali e i giocatori in automatico si sono svincolati. Dal punto di vista giuridico l’A.S. Varese 1910 è ancora in attesa di conoscere il suo destino, i libri non sono ancora stati portati in Tribunale per dichiarare il fallimento. Il collegio dei sindaci sta cercando di capire se è possibile fare un concordato prima di gettare la spugna. Dei quadri dirigenziali Giuseppe D’Aniello è ancora in attesa di collocazione. Benevento e Teramo sono per lui le piste calde, un ripescaggio in Lega Pro potrebbe consentirgli di tornare in provincia di Varese: sponda Pro Patria.

Tanti giocatori si sono accasati, primi tra tutti Rea (Avellino), Neto (Padova), e Zecchin (Cremonese). Forte e Fiamozzi si sono accordati con il Pescara, Barberis con il Crotone, Tamas con lo Spezia e Scapinello con il Cuneo. Culina, dopo aver fatto ritorno allo Spezia, è stato girato al Lugano di Zeman. La punta Kurtisi è andata a Matera dell’ex mister biancorosso Davide Dionigi. Il centrale Dondoni, tornato al Novara, è andato in prestito alla Pistoiese.

LuoniHanno fatto ritorno alla base Perucchini (Lecce), Borghese (Spezia), Osuji (Modena), Rossi (Perugia), Simic (Milan, dove sta recuperando dall’infortunio al perone. A gennaio verrà girato in prestito), Lores Varela (Palermo), Birighitti (Newcastle Jets in Australia) e Jebbour (Montpellier in Francia). Qualcuno troverà spazio, altri verranno girati altrove dove potranno trovare spazio. Il gioiellino Leonardo Capezzi è rientrato alla Fiorentina di mister Sousa, che però non lo sta utilizzando nelle amichevoli pre-campionato, potrebbe accasarsi al Crotone. Capello, tornato al Cagliari, sembra rientrare nei piani dei sardi in Serie B.

Tanti sono ancora in attesa di collocazione dopo essersi svincolati: Falcone (che interessa a Salernitana e Cittadella), Cristiano, De Vito (contatti con Reggiana e Robur Siena), Jakimowski (doveva andare al Genoa ma non se ne è fatto nulla), Bastianoni, La Gorga (si è allenato a lungo con la Reggiana), Corti (era vicino al Padova ma ha rifiutato), Miracoli, Momentè (Albinoleffe?) e Blasi (corteggiato da diverse squadre di Lega Pro e con la possibilità di trasferirsi anche all’estero).

Discorso a parte, ovviamente, per Francesco Luoni: l’unico ad essere rimasto al Varese.

Michele Marocco