Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Apoteosi Varesina: è Serie D. Spilli: “Ha vinto il cuore”

LIventina VaresinaLa.. la..la… La Varesina Vola. Oggi come ieri. La Varesina di Castiglione e Venegono continua a macinare feste promozione. Quest’anno è arrivata quella più importante, quasi incredibile dall’Eccellenza alla Serie D. Il cammino è stato lungo;  iniziato cinque anni fa dalla Terza Categoria. Oggi per la squadra della famiglia Di Caro e del presidente Belletti è arrivato un successo straordinario, in rimonta, sul difficile campo dei veneti del Liventina Gorghense.

La Varesina ha ripetuto il miracolo dell’andata di domenica scorsa, quando, sotto di 2 gol, alla fine ha pareggiato 3-3. Oggi ha fatto di meglio perché ancora in svantaggio 2-0 è andata a vincere per 5-2 portandosi a casa una Serie D che sa di storia. Una storia di amore vero per il calcio.

liventina-varesina 2LA PARTITA - I padroni di casa sbloccano quasi subito la gara e poco dopo raddoppiano con il destro di Grandin deviato sotto l’incrocio da Albizzati. Gli ospiti non si scompongono e chiudono il primo tempo accorciando le distanze grazie al gol di Rampinini in spaccata su assist di Caon che a inizio ripresa firma il 2-2 sfruttando un passaggio di Max Di Caro. Sulle ali dell’entusiasmo la Varesina non si ferma più e nei minuti successi piazza altri tre colpi decisivi. Al 67’ arriva il gol di Manuzzato che sfrutta un errore del portiere. Mentre i 200 tifosi rossoblù (foto a lato) si scatenano, Federico Caon cala il poker; alla Varesina non basta e al 91’ ecco che arriva il 5-2 di Kate su assist di Federico Caon. Che partita, che rimonta, che squadra, che storia. In una parola: Varesina.

I COMMENTI “Questo è lo straordinario risultato di un gruppo composto da veri uomini - le parole del centrocampista Massimiliano Di Caro -. Ci abbiamo sempre creduto anche quando non ci credeva più nessuno. Abbiamo un mister che è di un’altra categoria, un uomo vero, una grande persona”.
“Una grande partita, ha vinto il cuore – dice il tecnico Marco Spilli -. Sono orgoglioso dei miei ragazzi. Abbiamo scritto un pezzo di storia”.

IL TABELLINO
Liventina-Varesina 2-5 (2-1)
Liventina: Piccolo, Perissinotto, Cofini, Boem, Gardin, Cardin, Pagan, Iacono, Vianello, Grandin, Zanetti. A disposizione: Bettin, Cescon, Fornsier, Miolli, Mionè, Rosso, Tegon. All. Tossani
Varesina: De Bernardi, Manuzzato, Barni (80′ Veronesi), Marzio, Allodi, Albizzati, Caon F., Di Caro (60′ Costanzo), Bianchi (88′ Kate), Caon C., Rampinini. A disposizione: Rosso, Di Caro, Saitta, Pizzini. All. Spilli
Arbitro: Fabio Tucci di Ostia Lido (Lenarduzzi di Merano, Pologrillo di Pordenone,  IV uomo: Fabiano).
Marcatori: 8′ Vianello (L), 24′ Grandin (L), 45′ Rampinini (V), 56′ C. Caon (V), 67′ Manuzzato (V), 80′ F. Caon (V), 91′ Kate (V).

Elisa Cascioli