Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Addio Varese 1910, i tifosi su facebook lo salutano così…

Ricordi indimenticabili, momenti di gioia infinita, ma anche di massimo scoramento; negli ultimi dieci anni il Varese ha regalato le emozioni più disparate ai tifosi del Varese e in tanti hanno reso pubbliche su facebook le loro sensazioni. Ecco alcuni post dedicati alla squadra biancorossa che ha rinunciato al professionismo non iscrivendosi alla Lega Pro dopo l’amara retrocessione dalla Serie B:

Michele Marocco, direttore di Varese Sport e addetto stampa: “Ti ho dedicato 40 anni di passione e amore, la mia vita negli ultimi 5 è ruotata intorno a te.
Le emozioni che mi hai regalato però non si possono comprare da nessuna parte e per questo sono fiero di averne fatto parte.
Domani si chiude solo un capitolo, ne sono certo, se ne aprirà un altro e io sarò pronto a rifare tutto! A presto Varese”.

scapinelloDennis Scapinello, giocatore biancorosso: “Grazie Varese…. grazie per questi 7 anni meravigliosi, grazie per avermi cresciuto e fatto esordire in prima Squadra …. Ora purtroppo è finita un’era, ma sono sicuro che si tornerà in alto più forti che mai ! Varese sempre nel mio cuore!”.

Angelo Rea, ex giocatore biancorosso: “Che dire..spero che un giorno tornerai a partecipare ai campionati che ti riguardano.varese resterà un pezzo importante della mia carriera tre anni sono successe cose che mai credevo potessi vedere e che non avevo mai vissuto in tanto tempo che gioco ma nonostante tutto sono triste vedendo che non ci sei PIÙ! Porterò sempre con me la gente VERA che ho conosciuto e ne sono proprio tanti.forza varese1910″.

De Luca, ex attaccante varesino: “Con enorme dispiacere apprendo la notizia del fallimento del Varese.. Spero in un grande ritorno nelle categorie che si merita. Forza Varese”.

post leporeChecco Lepore, ex giocatore biancorosso: “TORNERETE PIÙ FORTI DI PRIMA..FORZA VARESE“.

Elia Bastianoni, giocatore del Varese: “Nella vita c è sempre a chi piaci e a chi no, c è sempre un esperienza positiva e una negativa, ci sono stati tanti alti e bassi però anche tantissime emozioni, ora dispiace vederti sparire dal calcio professionistico, comunque grazie di avermi dato 3 anni la possibilità di giocare in un grande campionato. Spero tu possa tornare presto dove meriti. A presto Varese”.

Vito Romaniello, direttore Agr:…è come avere perso un amico sincero, quello con cui sei cresciuto e diventato grande…”.

Federica Pacchetti, impiegata Varese 1910: “Finisce un capitolo importante della mia vita. Escludendo gli ultimi due anni…il resto é stato un insieme di grandi emozioni e amore…penso ai miei ragazzi che hanno riempito il mio cuore e che non dimenticherò mai..ma ora basta piangere si deve ricominciare!!! Il Varese siamo noi!!”.

Stefano Clerici, ex assessore comune di Varese: “Gli artefici di questo scempio si vergognino. Ma soprattutto PAGHINO. Perché la sensazione è che il libanese raccattato in mezzo alla strada sia stato solo il parafulmine (nullatenente, quindi non punibile) per mascherare le porcherie altrui.
Mi auguro che la magistratura vada fino in fondo e li prenda uno per uno.  Via da Varese camorristi e zanza! Il Varese a gente seria, preparata e con a cuore questi colori!”.

Laura Papini, figlia del dirigente Silvio Papini: “Quanto male fa ?? So cosa stai provando, so cosa hai provato in tutti questi anni. Sono cresciuta con un amore grande chiamato Varese me lo hai insegnato tu. Tu che hai sempre lavorato nell’ombra senza mai chiedere nulla hai rifiutato un sacco di soldi pur di stare vicino al tuo Varese perché mi hai sempre detto che le emozioni che questi colori ti danno non te le avrebbe mai date nessuno perché il Varese è amore allo stato puro, il Varese è quello che ti fa soffrire fino a farti piangere ma che poi in un lampo riesce sempre a darti gioia. Il varese è qualcosa che ti entra nelle vene, è quel valore che tu hai insegnato al tuo nipotino Stefano.
Il Varese per noi non è morto sarà dura forse durissima ma torneremo perchè noi siamo sempre gli stessi di Parabiago di Castelletto o di Genova..noi siamo il Varese ..se qualcuno avesse amato il Varese almeno la metà di come lo hai sempre cullato tu ..ora non saremo così…è come un po come quando un figlio tanto amato si allontana so che quando questo tuo figlio tornerà sarà ancora più dolce il riabbracciarlo.
Ti amo immensamente papà e grazie per aver lottato per noi e per questa città”.

Noi abbiam Varese nel Cuore, profilo facebook: “Si ripartirà con squadra da rifare da capo dalla D (300mila euro di iscrizione) o dall’Eccellenza (100mila). Con i sentimenti dei tifosi non bisognerebbe giocarci. Oggi finisce tutto, ma coloro che hanno causato ciò devono spendere i soldi che si son rubati sapete voi come. COMUNQUE VADA FINO ALLA FINE FORZA VARESE. (Ale)”.

Portale Ultras: “Sparisce dal calcio professionistico il Varese. Altra bella tifoseria con le contropalle che vedremo in campi che non gli apparterranno..come era successo ai Padovani Senesi Veneziani ecc ecc…Onore alla Varese Ultras, Risorgerete!”.

logo vareseEdoardo Cutrignelli, tifoso: “Grazie per avermi fatto passare momenti indimenticabili della mia vita, grazie per avermi fatto conoscere persone che sono state, sono tutt’ora e saranno parte della mia vita, grazie per avermi fatto conoscere tanti amici, grazie per avermi fatto girare l’Italia intera, grazie per avermi fatto crescere e grazie per avermi fatto arrivare al punto che l’amore che provo per te non ha categoria … FORZA VARESE …”.

La Lara, tifosa: “Ok, è tutto finito! Ma sono contenta, contenta di aver fatto tutto quello che avrei voluto, trasferte, partite, allenamenti, striscioni…sono contenta di aver condiviso momenti indimenticabili con persone speciali, sono contenta di aver vissuto a pieno il nostro AS Varese 1910! Ora non so cosa succederà, non so se e dove ripartiremo, non so con chi…ma l’amore per questi colori ci sarà per sempre! Per il resto, andatevene a f***voi mercenari che mai avete voluto il bene del nostro Varese! Vi auguro il peggio!”.

Sergio Visentin, tifoso e steward: “Che dire…..solo tanta tristezza delusione e con il cuore spezzato! Ma comunque sempre con il VARESE nel Cuore, ovunque comunque!”.

sole rosaEnzo Rosa, tifoso: “Adesso più che mai!” con una sua foto in compagnia di Cristiano Sole ed un cuore biancorosso con scritto Ti Amo..

Yvonne Rosa, tifosa: “Varese nel cuore….momenti che non si possono scordare… Ritorneremo più forti di prima”.

Loris Zeta, tifoso:È possibile che l’uomo scrupolosamente onesto possa non diventare ricco così velocemente come quello senza scrupoli e disonesto; ma il successo sarà di un tipo più vero, guadagnato senza frode od ingiustizia. E anche se uno dovesse per un certo tempo non avere successo, tuttavia egli sarà onesto; meglio perdere tutto e salvare il carattere. Perché il carattere è per se stesso un tesoro. (cit Samuel Smiles)”.

Luca Alfano, tifoso: “A TUTTA CARRRICA Ci hanno strappato l’anima , hanno preso in giro i nostri sentimenti , ma non ci potranno mai togliere il colore biancorosso dal cuore .. Asciughiamoci le lacrime e giriamo pagina , il modo migliore per ricominciare è mostrare il nostro orgoglio per questa squadra operaia , fatta di uomini veri e persone umili , spero col cuore che si faccia avanti qualcuno perché il nostro sogno deve continuare .. IL VARESE È DI CHI LO AMA”.

Stefano Menduni, tifoso: “Ripartiremo più forti di prima!!!! FORZA VARESEEEEE!!”.

Giacomo Frank Colli, tifoso: “Il Varese calcio è fallito, viva il Varese calcio! In 4 anni dalla quasi A ai Dilettanti, torneremo in alto!”.

Alessandro Bossi, tifoso: “Grazie per averci fatto fallire! “IN OGNI CATEGORIA IO TI SOSTERRÒ, LA TUA MAGLIA NON TRADIRÒ”.

Questo l’ultimo posto di Massimo Trainito, ultimo presidente del Varese 1910 dopo le dimissioni di Zeaiter, datato 11 luglio: “Pensavo che ci fosse più interesse per il Varese, non mollo. FINO ALLA FINE!”.

I SALUTI AL VARESE BIS

Elisa Cascioli