Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Promozione Girone A 8^ ritorno – RISULTATI, TABELLINI E CLASSIFICA: continua a correre la Varesina, il Cairate crolla in casa

CAIRATE - Doveva essere il giorno della riscossa per l’undici di Curatolo, invece i grigiorossi incappano in una nuova sconfitta, che acuisce la crisi interna allo spogliatoio e decreta la fine dei sogni di promozione diretta in Eccellenza. A portare a casa i meritati tre punti è un Tradate, ben schierato tatticamente da Castiglioni. Dopo un’iniziale fase di studio, al 10’ suona il primo campanello d’allarme per i padroni di casa: Giglio chiude bene in angolo il piatto destro calciato dalla corta distanza da Coccioli, abile a sfruttare un palla vagante in area. Il pericolo scampato non scuote gli uomini di Curatolo che, dopo 5’, vanno in svantaggio. È Felice il più lesto a involarsi su una palla ribattuta dal proprio centrocampo e, una volta in area, a battere con un destro a incrociare, l’incolpevole estremo difensore di casa. Neanche il tempo di abbozzare una reazione e, al 20’, con un tiro a spiovere da 25 metri è Coccioli – il migliore in campo – a sorprendere Giglio fuori dai pali e a siglare il raddoppio per gli ospiti. La seconda rete non segna un cambio di rotta sull’andamento del match, il Tradate si difende con ordine e senza affanni contiene lo sterile fraseggio degli uomini di Curatolo. In chiusura di primo tempo arriva la rete che chiude definitivamente l’incontro. È Coccioli, partito sulla linea del fuorigioco, che sfrutta a dovere una seconda palla e con un destro secco sigla la terza marcatura per gli uomini di Castiglioni. Il Cairate si presente all’inizio della ripresa con due cambi: fuori Martucci e Ba, dentro Dall’Area e Furlan. Gli innesti operati da Curatolo non sortiscono gli effetti desiderati, anzi è ancora la formazione ospite, ad andare vicinissima alla quarta marcatura con lo scatenato Coccioli che centra in pieno la traversa con una girata di prima intenzione su cross basso dalla destra. La mancata quarta rete del Tradate ha l’effetto di risvegliare dal torpore i padroni di casa che cominciano a correre e imbastiscono una reazione tutto cuore e nervi. I nuovi entrati, Furlan e soprattutto Dall’Area, danno vivacità alla manovra e Ba fa valere la propria forza fisica. Ora il Cairate riesce ad arrivare sul fondo e crossare. La ritrova grinta produce i suoi effetti e al 55’ è Dall’Area che, dopo aver saltato nettamente Lucarelli, mette al centro un pallone rasoterra per Ba che da pochi passi sigla la rete della speranza per i grigiorossi. Il Cairate ci prova, insiste e costringe il Tradate ad abbassare il baricentro e a rintanarsi nella propria area di rigore. Al 60’ Calandrino, oggi in ombra, va in gol, ma la rete è annullata per fuorigioco tra le timide proteste dei locali. Castiglioni corre ai ripari e modifica la linea difensiva inserendo Perin e Monticchio per Colnago e Carini, spostando capitan Lucarelli al centro per contrastare sulle palle alte il temibile Ba. La generosa pressione dei padroni di casa produce poco in termini di occasioni: al 72’ si infrange sui guantoni di Massara un tiro dalla corta distanza di Calandrino, poi è lo stesso centravanti grigiorosso a calciare alto dal limite dell’area. Prima del triplice fischio finale c’è ancora tempo per gustarsi una cavalcata di Felice che calcia a lato il possibile pallone del 1 a 4. Meglio così, sarebbe stato troppo per i padroni di casa già visibilmente demoralizzati. Il mister tradatese, Castiglioni, è raggiante e plaude alla prova dei suoi: “è stata una vittoria meritata, le occasioni per far gol le abbiamo create noi. Voglio complimentarmi con i miei giocatori che hanno eseguito perfettamente le mie indicazioni. Una citazione particolare per Coccioli e Felice che, anche oggi, hanno dimostrato di poter mettere in difficoltà qualsiasi difesa in questo torneo”. Di umore completamente diverso l’allenatore di casa, Curatolo, il quale non nasconde i problemi interni: “Stanno mancando i giocatori più rappresentativi. La partita l’abbiamo persa a centrocampo, in particolare, è mancato Martucci, che doveva darci i tempi di gioco e, invece, ha dimostrato, come nelle settimane scorse Colombo, di non giocare per la maglia. Ci manca umiltà e corriamo poco. Nella mia esperienza a Cairate non ho mai preso tre gol nel primo tempo!”.

IL TABELLINO
Union Cairate-Tradate 1-3 (0-3)
Union Cairate
: Giglio, Chianese, Pavan, Ba, Mireku, Beltrami, Aubameyang (dal 46’ Dall’Area), Curatolo, Calandrino, Martucci (dal 46’ Furlan), De Dionigi. A disposizione: Vergani, Grimaldi, Miglionico, Motta, Rolandi Allenatore: Curatolo.
Tradate
: Massara, Colnago (dal 75’ Montecchio), Carini (dal 70’ Perin), Lucarelli, Fiore, Casotto, Di Carluccio, De Fezza, Felice, Puricelli (dal 65’ Bau), Coccioli. A disposizione: Essis, Santangelo, Balzano, Gallazzi. Allenatore: Castiglioni.
Arbitro
: Mazzeo di Busto Arsizio.
Marcatori
: pt: 15’ Felice (T), 20’ e al 43’ Coccioli (T); st: 10’ Ba (UC)
Note
– Spettatori: 100 circa. Ammonti: Curatolo (UC); Massara (T).

Inviato Marco Gasparotto

Le altre partite:

Atletico Legnano-Morazzone 2-2 (0-2)
Atletico Legnano: Rocatello, Casati, Longoni (dal 26’st Bosco), Fedeli, Bardella, Poerio, Esposito M., Bortignon, Barbieri, Pià (dal 1’st Beltemacchi), Gualtieri (dal 1’st Pisoni). A disposizione: Esposito G., Durante, Colombo M., Colombo F. Allenatore: Capocci.
Morazzone: Bottani (dal 33’st Beltrami), Bogdan, Sartori, Sacco, Ginepro, Touili, Da Pos (dal 36’st Pietroboni), Bellin, Alessi (dal 30’st Favarello), Agrello, Vezzoli. A disposizione: Cattini, Errico, Zanotti, Cascio. Allenatore: Faccone
Arbitro: Lodo di Brescia (Letterio-Mede)
Marcatori: pt: 1’ e 35’ Vezzoli (M); st: 16’ Barbieri (A), 18’ Esposito M. (A)
Il Morazzone va a segno subito sul primissimo attacco con un’azione rapidissima di Vezzoli. Reagisce l’Atletico con Gualtieri, ma il suo gol viene annullato per gioco pericoloso. Vezzoli si ripete al 35’: tiro secco e angolato e 0-2. Ci sarebbe la possibilità del tris ma Da Pos colpisce il palo. Comincia allora la rimonta dei padroni di casa: dimezza lo svantaggio Barbieri, che devia in rete con la punta del piedone. Ruba subito palla l’Atletico e completa il piano Esposito, che in mischia su calcio d’angolo mette dentro di collo pieno. Nel finale, Bosco si becca il secondo giallo per proteste.

Universal Solaro-Olimpia Ponte Tresa 0-1 (0-1)
Universal Solaro: Drago Diego, Frasson, Carbone (dal 26’pt Sinigaglia), Longoni, Fichi, Tamai, Pepe (dal 13’st Sarno), De Giovanni, Serafini, Cellitti (dal 7’st Quici), Drago M. A disposizione: Croci, Todaro, Zoncada, Sarno, bLanco, Sinigaglia, Quici. Allenatore: Pignatiello
Olimpia Ponte Tresa: Rinaldi E., Gjoka, Candeliere, Pantelis, Maino (dal 10’pt Puscasu), Petrolini, Miele, Confeggi, Frittoli, Dainese (dal 45’st Cecconet), Picariello. A disposizione: Puscasu roca cecconet odoni latkoaushi. Allenatore: Rinaldi
Arbitro: Annoni di Como
Marcatore: st: 42’ Miele (O)
Partita strana e avara di emozioni quella fra Universal e Olimpia: tutta la sfida si può racchiudere in tre episodi decisivi. Al 25’ della ripresa i padroni di casa sbagliano un rigore con Tamai che si fa respingere il tiro da Rinaldi. L’occasione per rifarsi si ripresenta poco dopo, ma la traversa ferma la punizione di Longoni. Proprio quando sembrava finita, su un lancio lungo si infila Miele che batte Drago e regala tre punti ai suoi.

Mozzate-Varesina 0-3 (0-2)
Mozzate: Brollo, Chiappucci, Akpolat, Spina, Broggini, Roncari, Tartaglione (dal 36’st Lo Giudice ), Gangitano, Vago (dal 18’st Antuono), Tafuri, Parenti (dal 16’st Lavizzari). A diposizione: Domina, Ruggero, Sandri, Ghionna. Allenatore: Giussani
Varesina: De Bernardi, Broggi Mar., Manuzzato M., Marzio (dal 28’st Barbieri), De Nardin, Albizzati, Fiumicelli, Tino (dal 16’st Di Caro Mas.), Caon F., Caon C., Manuzzato D. (dal 38’st Strazzella). A disposizione: Zerilli, Barni, Broggi Mat., Azolin. Allenatore: Spilli.
Arbitro: Diop di Treviglio
Marcatori: pt: 30’ Tino (rig.)(V), 37’ Caon F. (V); st: 25’ Di Caro Mas. (V)
Partita dominata dalla Varesina, che apre però il match con un rigore abbastanza discusso battuto a rete da Tino. Neppure il tempo per il Mozzate di riprendersi che arriva il raddoppio grazie ad un tap-in del solito Caon dopo un’azione travolgente di Tino. Sul 2-0 il Mozzate colpisce anche un palo con Tartaglione, ma la Varesina chiude il match poco dopo: Di Caro si invola centralmente e trafigge l’incolpevole Brollo per la terza volta.

Angera-Portichetto 1-0 (0-0)
Angera:
Sabatino, Ghirardello, Crugnola, Panizieri, Bamba, Gulli, Bellin, Sulka (dal 45’st Rizzuto), Gazzardi, Miele (dal 31’st Frascoli), Marzetta (dal 35’st Bonecco). A disposizione: Pedron, Monella, Paggioro. Allenatore: Zucca.
Portichetto: Bianchi, Schioppa, Kabamba, Vezzoli, Pepe Sciarria, Bandirali, Leoni (dal 43’pt Molteni), Bridarolli, Longarzo (dal 40’st Borghi), Lo Cicero A., Castiglioni (dal 40’st Muscionico). A disposizione: Lucca, Lo Cicero L., Cossa, Moreno. Allenatore: Lodini.
Arbitro: Di Palma di Seregno
Marcatore: st: 25’ Marzetta (A)
Le due squadre hanno ambizioni diverse, la squadra di casa deve fare punti per uscire dall’ultima posizione in classifica che li vede condannati alla retrocessione diretta mentre quella ospite vuole vincere per raggiungere i playoff . Il primo tempo è più che altro uno studio tattico ed infatti non ci sono particolari episodi da segnalare e si conclude con uno 0-0 quasi scritto anticipatamente, ma si sente nell’aria che la partita non finirà a reti inviolate. Anche nel secondo tempo non ci sono particolari azioni da rete ne dall’una ne dall’altra parte fino a quando, al 70′ Marzetta (nella foto a destra) prende palla sulla fascia sinistra, salto il suo diretto avversario e si accentra poco fuori dall’area facendo partire un bolide che il portiere ospite può solo vedere depositarsi alle sue spalle . Iniziano i cambi: esce Miele entra Frasdcoli al 75′, entra Rizzuto esce Sulka al 90′. Mister Zucca decide così di rimanere con un’unica punta e di difendersi fino alla fine. Da quel momento in poi infatti è solo il Portichetto a creare gioco ma la difesa di casa oggi è impenetrabile e quindi la partita si chiude col risultato di 1-0. Tre punti fondamentali per l’Angera che sabato sera alle 20.00 sfiderà il Tradate (oggi vittorioso contro il Cairate) ma , ad oggi , l’ultima posizione non è più occupata dall’Angera ma dall’Insubria (oggi sconfitta dalla Rhodense) .

Uboldese-Gavirate 1-0 (0-0)
Uboldese:
Menegon, Di Tomaso, Ramazzotti, Yessoufou, Bardin, Gasperini, Franzoni, Maiorano, Milazzo (dal 30’st Strametto), Muzzupapa (dal 40’st Fichera), Colombo A. (dal 35’st Yazexhiu) A disposizione: Polidoro, Caya Di Gennaro, Mbaye. Allenatore: Leo
Gavirate: Papa, Testa, Esteri, Della Torre (dal 13’st Ghizzi), Smeraglia, Visconti, Bertola, Iori, Verde (dal 25’st Marsich), Fagnani (dal 20’st Corrado), Nicora. A disposizione: De Leo, Hamataj, Bosetti, Cunati. Allenatore: Marsich
Arbitro: Codebue di Crema
Marcatore: st: 8’ Muzzupapa (U)
Muzzupapa man of the match. Si scalda al 9’ con una punizione delle sue che si infrange sull’incrocio dei pali, segna all’ 8’ della ripresa – sempre su calcio piazzato – il gol del definitivo vantaggio. Nel mezzo, il Gavirate è abbastanza sfortunato, sia con Nicora che con Verde, che si trovano davanti uno strepitoso Menegon. Il numero 1 dell’Uboldese si ripete alla fine su Iori, lanciato a rete. L’Uboldese allora si copre e porta a casa il risultato.

Marnate Nizzolina-Roncalli 0-2 (0-0)
Marnate Nizzolina:
Calandra, Galvagno, Cimino, Ferri, Roncato (dal 1’st Gimenez), Cortellezzi, Spadaccino, Corcione, Piovan, Frisenda (dal 16’st Frisenda), Alfani (dal 34’st Gazzola E.). A disposizione: Cavaleri, Spirito, Rossetti, Vizzini. Allenatore: Besana.
Roncalli: Marrazzo, Tanzilli, Lombardi, La Fregola, Sponga, Moretta, Massaro (dal 1’st Senesi), Procaccio, Lovece (dal 40’st Costantino), Casorati, Palese. A disposizione: Repossini, Cola, Frattini, Sciaini, Molinelli. Allenatore: Garavaglia.
Arbitro: Tinelli di Treviglio
Marcatori: st: 12’ e 30’ Senesi (R)
Partita con poche occasioni da rete anche per colpa del gran caldo. Nel primo tempo le uniche opportunità capitano sul piede di Lovece, ma Calandra è abile a respingere entrambe le volte. La partita si sblocca su un episodio controverso: Spadaccino subisce fallo, Tinelli fa andare avanti fra le proteste e Senesi segna.  Venti minuti dopo l’attaccante si ripete in contropiede con una bella azione personale. Il Marnate si fa avanti, ma è il Roncalli a portare a casa il bottino pieno.

Insubria-Rhodense 0-1 (0-0)
Insubria:
Orlandi, Antonino, Deda, Di Bari, Cereti, Crosta, Hushi (dal 17’st Rondelli), Basso, Rosadini (dal 23’st Della Valle), De Simone, Gulli (dal 35’pt Ventura). A disposizione: Baschirotto, Cosenza, Figliola, Zaniboni. Allenatore: Monterisi.
Rhodense: Coviello, Rufo (dal 13’st Alfano), Merla, Allodi, Radice, Dell’Ana (dal 35’st Gimelli), Di Noto (dal 13’st Re), Garavaglia, Catalano, Caruso, Basoni. A disposizione: Conchet, Azzalin, Neotti, Accetta. Allenatore: Tagliaferri.
Arbitro: Corti di Lecco
Marcatori: st: 46’ Caruso (rig.)(R)
Parte bene l’Insubria: Cereti appoggia a Gulli che spinge in rete, ma Corti ferma tutto per fuorigioco. In generale è una partita abbastanza equilibrata, con una leggera supremazia dei padroni di casa, che si giocano tantissimo. Ma la Rhodense esce alla distanza e mette paura a Orlandi con Garavaglia e Dell’Ana (due volte). L’episodio decisivo avviene però dopo il 90’: rigore abbastanza dubbio per la Rhodense e trasformazione perfetta di Caruso.

I risultati 8^ di ritorno
Mozzate – Varesina 0-3
Union Cairate – Tradate 1-3
Universal Solaro – Olimpia Ponte Tresa 0-1
Insubria – Rhodense 0-1
Uboldese – Gavirate 1-0
Angera – Portichetto 1-0
Atletico Legnano – Morazzone 2-2
Marnate Nizzolina – Roncalli 0-2

Classifica
Varesina 56 (23 partite giocate)
Union Cairate 45 punti (23)
Rhodense 42 (23)
Roncalli 40 (23)
Universal Solaro 39 (23)
Gavirate 38 (23)
Tradate 37 (23)
F.M Portichetto 33 (23)
Olimpia Ponte Tresa (-1) 32 (23)
Mozzate  29 (23)
Atletico Legnano 26 (23)
Marnate Nizzolina 23 (23)
Morazzone 23 (23)
Uboldese 19 (23)
Angera 14 (23)
Insubria Calcio 13 (23)

Prossimo turno – 9^ di ritorno (23 marzo ore 14.30)

Tradate – Angera
Rhodense – Atletico Legnano
Olimpia Ponte Tresa – Gavirate
Roncalli – Insubria
Portichetto – Marnate Nizzolina
Morazzone – Mozzate
Varesina – Uboldese
Universal Solaro – Union Cairate

In redazione Luca Mastrorilli