Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria

Pro Patria – Vicenza 1-1: tutto negli ultimi minuti. Cinelli replica a Calzi

Prova tostissima della Pro Patria che sfiora il successo di prestigio contro un lanciatissimo Vicenza. In superiorita’ numerica per l’ultima mezzora, i biancoblu hanno pregustato il successo per pochi minuti prima che la splendida punizione di Calzi fosse pareggiata da una conclusione senza pretese di Cinelli. Sulla rete dei veneti incerto Feola con Spano’ a terra. Continua la serie positiva dei tigrotti attesi ora dalla trasferta di Venezia. A seguire cronaca del match:
1′ la curva tigrotta espone uno striscione in memoria dello scomparso Giorgio Campo mentre si accomoda in tribuna il patron Vavassori.
8′ Pro Patria piu’ spigliata, gia’ tre corner per i padroni di casa. Un centinaio i tifosi giunti a Busto da Vicenza.
15′ Siega serve Mignanelli in area, sinistro respinto a pugni uniti da Ravaglia. Vicenza in affanno sulla catena di destra.
22′ cresce l’intensita’ dei veneti, Pro chiusa nella sua metacampo. Moscati non riesce a tenere alta la squadra.
31′ ancora Siega al volo col mancino da posizione defilata, sinistra che attraversa tutta l’area piccola. Gara molto tattica, poco spettacolo e ancor meno emozioni.
36′ Tulli primo ammonito del match per un intervento sullo scatenato Siega.
40′ Tonon dal limite con il sinistro: palo scheggiato a Ravaglia battuto. Pro Patria che prova a lasciare l’iniziativa colpendo negli spazi.
45′ finisce il primo tempo senza recupero: perfetta interpretazione della Pro Patria che ha imbrigliato i biancorossi il cui taccuino offensivo e’ ancora immacolato. Unica ombra tigrotta la prova opaca di Moscati.

Comincia la ripresa: Lopez cambia Sbrissa con Cinelli. In tribuna anche il sindaco Farioli: freddissimo cenno di saluto con Vavassori.
51′ due corner in serie per il Vicenza: sul secondo a lato di testa Murolo.56′ Vicenza in dieci: espulso Tulli per doppia ammonizione.
64′ Gabbianelli dalla distanza a lato. La Pro Patria ora sembra essere piu’ brillante ma il Vicenza regge. Emozioni sempre con il contagocce.
70′ primo cambio per la Pro: fuori Moscati dentro Chiodini.
76′ subito attivissimo il “Chiodo” che fa a sportellate con il capitano dei berici Camisa. La sensazione e’ che la Pro vorrebbe ma non puo’.
78′ Lopez si copre mettendo Anaclerio per il pallido Giacomelli: subito ammonito il nuovo entrato
84′ Calzi su punizione trafigge Ravaglia: 1-0!!!
91′ pareggio del Vicenza con sinistro dal limite di Cinelli con Spano’ a terra, proteste biancoblu ma e’ 1-1. Feola incerto.

Finisce dopo 4′ di recupero: 1-1 allo “Speroni”.

Pro Patria (4-4-2): Feola; Andreoni, Spanò, De Biasi, Mignanelli; Tonon, Calzi, Gabbianelli, Siega; Mella (dal 78′ Giorno), Moscati (dal 70′ Chiodini)  A disposizione: Vavassori, Taino, Zaro, Ghidoli, Casiraghi  Allenatore: Giorgio Colleoni
Vicenza (4-2-3-1): Ravaglia; Gentili, Camisa, Murolo, D’Elia (dall’85′ Padovan); Castiglia, Jadid; Tulli, Giacomelli (dal 78′ Anaclerio), Sbrissa (dal 46′ Cinelli); Maritato.  A disposizione: Alfonso, El Hasni, Corticchia, Tiribocchi.  Allenatore: Giovanni Lopez
Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone (Boz / Trasarti)
Marcatori: 84′ Calzi (PP), 91′ Cinelli (Vi)
Espulso: Tulli (Vi) per doppia ammonizione
Ammoniti: Siega (PP), Gentili, Anaclerio, Camisa (Vi)
Angoli: 6-4
Recupero: 0′ pt, 4′ st

LE PAGELLE

LA SALA STAMPA

Giovanni Castiglioni