Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Prima Categoria Girone A 9^ ritorno – RISULTATI TABELLINI E CLASSIFICA: Castellanzese e Besnatese viaggiano a braccetto. La Solbiatese non molla

Si comincia tra pioggia e vento lo scontro valevole per la nona giornata di campionato tra Besnatese (foto a destra) ed Ispra Angera (foto a sinistra), ma nel giro di pochi minuti il tempo sembra dare una tregua. La prima conclusione giunge dopo appena quattro minuti da parte di Cinotti che dalla distanza calcia di esterno destro, ma il tiro risulta troppo centrale e blocca senza patemi Chiesa.
Al 10’ passa in vantaggio l’Ispra: azione confusa, bravo Falcetta a credere su un pallone che sembrava perso, disturba così la retroguardia che non allontana, Bisco riceve e va al cross, ancora Falcetta spizza per Sottocorna che da due passi beffa Bertagnoli con un potente destro sul primo palo, ed è 0 a 1. Tenta di pareggiare i conti Mastromarino, bello il suo sinistro ma è attento Chiesa a toglierlo dall’incrocio dei pali. Ancora Ispra Angera pericolosa con Soave, che raccoglie una corta respinta e ci prova dal limite, si distende il numero uno di casa e blocca. Al 25’ strepitoso Chiesa su una punizione di Colella: quello del numero quattro è davvero un missile terra area, ma si supera l’estremo difensore che respinge a mani aperte.
Continui ribaltamenti di fronte, stavolta è Randon a servire basso in area Didonè che però manca di un soffio la deviazione vincente, mentre Chiesa si allunga e manda in angolo. Con il passare dei minuti conquistano metri i padroni di casa. Bella manovra corale al 32’ che dopo un’ottima combinazione Didonè – Monaco, è quest’ultimo a servire perfettamente Cinotti, ma il bomber di casa colpisce di testa senza inquadrare lo specchio della porta.
Sembra davvero stregata oggi la porta avversaria per la Basnatese: al 41’ è netto il fallo di Barletta su Cinotti, non ha dubbi il direttore di gara che fischia il calcio di rigore. Si incarica della battuta Didonè, che spiazza completamente il portiere ma il suo destro si stampa sul palo. C’è ancora tempo però prima del duplice fischio e a salire in cattedra è il solito Cinotti: l’attaccante pareggia i conti con un destro da dentro l’area che, complice anche una deviazione, buca la rete e fa 1 a 1.
Ma non è tutto: al 46’ un contrasto in area serve indirettamente ancora Cinotti, che di sinistro ad incrociare, gonfia nuovamente la rete e ribalta la situazione. 2 a 1 e squadre negli spogliatoi. Si ricomincia con i padroni di casa decisamente più sereni, forti ora del vantaggio.
I biancoblù cercano ora di gestire ma senza rinunciare a spingere. Pregevole l’iniziativa di Bianchi sulla destra al 15’ che mette bene in mezzo per Didonè, ma il suo sinistro viene rimpallato.
Due minuti più tardi è la volta di Mastromarino che ha la chance del tris sul destro ma Chiesa in due tempi salva da sotto la traversa. Il tris però arriva al 20’ grazie al tiro di Randon dal limite, che complice una leggera deviazione di Barletta finisce alle spalle di un incolpevole Chiesa.
Colella e compagni ora hanno saldamente in mano il pallino del gioco, e senza intoppi continua a gestire. I bianconeri dal canto loro faticano a rendersi pericolosi e non riescono nemmeno a sfruttare al meglio i calci da fermo. Pochi altri brividi, tra cui l’espulsione di Guglielmo al 44’ per doppia ammonizione, e il gol del poker ad un minuto dal termine di Caimano, che ben servito dalla sinistra da Didonè, al volo da dentro l’area insacca e chiude definitivamente i conti.
“Siamo partiti in sordina come già ci è successo e questo non va bene – il commento di Piana, tecnico della Besnatese -, poi grazie alla doppietta di Cinotti ci siamo svegliati e nel secondo tempo abbiamo giocato come sappiamo fare e messo in cassaforte tre punti preziosi. Peccato per le ammonizioni, tutte ai danni di ragazzi già diffidati”.

IL TABELLINO
Besnatese – Ispra Angera 4 – 1  (2-1)
Besnatese: Bertagnoli, Monaco, Furlotti, Colella, Guglielmo, Bordoni, Bianchi, Randon (dal 40’ st Buoso), Cinotti (dal 27’ st Caimano), Mastromarino (dal 44’ st Italiano), Didonè. A disposizione: Nogarotto, Maddalena, Tapparo, Mastorgio.  Allenatore: Piana.
Ispra Angera: Chiesa, Binda, Soave (dal 36’ st Della Torre), Bardelli, Barletta, Gaballo, Sottocorna, Meda (dal 16’ st Francocci), Falcetta, Marchisi (dal 36’ st Zanzi), Bisco. A disposizione: Rustici, Brovelli, De Almeida . Allenatore: Bresciani.
Arbitro: Morreale di Sesto San Giovanni.
Marcatori: 10’ Sottocorna (I), 43’, 46’ Cinotti (B), 20’ st Randon (B), 47’st Caimano (B).
Note: Espulsi – 44’ st Guglielmo (B) Ammoniti – 17’ Bardelli (I), 41’ Barletta (I), 11’ st Mastromarino (B), 26’ Didonè (B), 27’ st Guglielmo (B).

Mariella Lamonica

Le altre partite

Rasa-Castellanzese 0-2 (0-0)
Rasa: Grisotto, Mostarda, Morese, Ndzie, Mazzotta, Mariano (dal 6 s.t. Agosti), Basaglia, Scaglia, Milano, Masciocchi, Iaconis (dal 50 s.t. Broggini). A disposizione: Casilli, Tenconi, Marchesi, Maiorca. Allenatore: Barassi.
Castellanzese: Piuri, Iannelli, Ricci, Simone (dal 20 s.t. Ruggeri), Piccaredda, Re, Petruzzi, Nardone, Guariso (dal 38 s.t. Meriggi), Pires, Izzo A disposizione: Dattilo, Saleri, Possoni, Semilia. Allenatore: Garzonio.
Marcatori: 30’ s.t e 40’ s.t. Ruggeri (Cs).
La Castellanzese parte subito forte e nel primo quarto d’ora aggredisce la formazione di casa costretta nella propria metà campo dal forcing dei neroverdi. Con il passare dei minuti il furore agonistico degli uomini di Garzonio viene meno, i padroni di casa alzano il baricentro e la partita prosegue fino al termine del primo tempo in sostanziale equilibrio. Nella ripresa sono i gialloblu di casa a  sfiorare in un paio di occasioni il vantaggio, ma a sbloccare il punteggio è la Castellanzese con Ruggeri, che con un tiro rasoterra dalla lunga distanza sorprende Grisotto.  La formazione di Barassi prova a  reagire, ma mancano le energie nervose e Piuri non corre pericoli. Nei minuti finali, la Castellanzese chiude la partita con un contropiede concluso da Ruggeri che firma così la doppietta personale.

Brebbia-Busto 81 2-2 (1-0)
Brebbia: Janni, Soldati, Milan, Bossi A., Marasco (dal 85’ Fabbris), Visentin, Vergottini, Moretti, Bossi L. (dal 84’ Spitaleri), Massa, Luvini (dal 70’ Facci). A disposizione: Zocco, Meneghetti, Malaspina, Ingignoli. Allenatore:
Busto 81: Iusufi, Belloli, Caristina, Blatti (dal 46’ Oldrini), Bianchini, Oldani, Izzo, Saramin, Sciarini, Famulari, Fumarolo (dal 70’ Raso). A disposizione: Paroni, Garavaglia, Pettinicchio, Daku. Allenatore: Rivolta.
Marcatori: 30’ e 75’ Marasco (Br); 60’ Izzo (Bu), 73’ Famulari (Bu).
Note – Espulsi: Karastina al 60’; Milan al 65’; Bianchini al 75’; Spitaleri al 80’.
Il Brebbia gioca meglio nel primo tempo e sblocca la situazione con Marasco che ribatte in rete il rigore calciato da Bossi. La formazione di casa insiste e colpisce la traversa ancora con Marasco direttamente da calcio d’angolo. Il Busto 81 non riesce mai a essere pericolo per tutta la prima frazione di gioco e limita i danni. Nella ripresa, la partita di innervosisce, fioccano i cartellini da una parte e dall’altra. La formazione ospite giustifica la propria classifica e nel giro di tredici minuti ribalta il risultato con le reti di Izzo e Famulari. Il vantaggio degli uomini di Rivolta dura poco. È ancora Marasco che con una magistrale punizione fissa il punteggio sul definitivo due a due. Da segnalare tra i padroni di casa l’ottima prestazione di Marasco, il migliore in campo, e di Bossi. Per il Busto in evidenza Izzo, Famulari e Oldrini.

Borsanese-Gorla Maggiore 1-3 (1-0)
Borsanese: Colnaghi, Banfi, Tomanin, Morelli (66’ Zappia), Artemi, Castellotti, Dallarida, Bottini, Ciarini (dal 46 ‘Fusetti), Merlotti.  A disposizione: Melluti, Cesaro, Floriano, Rizzo, Sangaletti. Allenatore: Bellotta.
Gorla Maggiore: Fasciano, Favaretto, Fogo, Mazzon (dal 80’ Salmaso), Vallini, Ranieri S., Porta (dal 67’ Premoli), Lorenti (dal 77’ Pertile), Ranieri A., Gyoca, Ippolito. A disposizione: Castiglioni, Mattiuzzo. Allenatore: Colombo.
Marcatori: 20’ Bottini (B); 52’ Gyoca (GM); 59’ e 69’ Lorenti (GM).
Note -  Espulso: Dallarida al 36’.
La Borsanese sbaglia troppo, non chiude la partita e nonostante il vantaggio iniziale di Bottini, svelto a ribattere in rete la corta respinta di Fasciano, alla fine esce sconfitta per mano di un Gorla abile e fortunato a trovare due gol dalla distanza. Pesa sull’andamento della gara l’espulsione di Dellarida al 36’, che ha tolto corsa all’undici di Bellotta. Il definitivo uno a tre è siglato da  Lorenti al 69’. Risultato finale che punisce eccessivamente la generosa prova degli uomini di Bellotta.

Arsaghese-Cantello 0-0
Arsaghese: Galizia, Scala, Clerici, Zatta, Bidoglio, Nebuloni (dal 27’ s.t. Castoldi), Ianni, Monza, Farinone (dal 31’ s.t. Marques), Ferrario (dal 10’ s.t. Montagnoli). A disposizione: Mazzucchelli, Mantovan, D’Anna, Sisca. Allenatore: Baretelli.
Cantello: Bandiera, Caroleo, Limido (dal 10’ s.t. Dizza), Peverelli, Pinton, Gilardengo, Scarandino (dal 28’ s.t. Dell’Orto), Cremona, Bini, Sorrentino, Novello (dal 41 s.t. Pasolini). A disposizione: Cucuzza, Scalco. Allenatore: Senziani.
Note – Espulso. Montagnoli (A).
Pareggio risultato corretto. Primo tempo a favore della squadra di casa. Al 2′ bel lancio di ianni che imbecca Dissegna all’interno dell’area avversaria, l’attacante fa tutto bene stop e dribbling ma poi spara alto da pochi passi. Al 44′, sugli sviluppi di un calcio di punizione, sponda di Monza, Farinone in mezzo per Bidoglio che a non più di due metri dalla linea di porta calcia alto. Nel secondo tempo meglio il Cantello.  L’azione più pericolosa capita sui piedi di Scarandino che sulla sua strada trova però uno strepitoso Galizia che respinge di piede una conclusione a colpo sicuro all interno dell’area piccola.

Solbiatese-Olgiate Olona 4-2 (1-0)
Solbiatese: Pattaro, Cavinato, Salonna, Rimoldi, Castiglioni, Galmarini, Maniscalco (dal 11’ s.t. Lunardi), Castoldi, Kouassi, Toma (dal 21’ s.t. Sirigu), Napolitano (dal 32’ s.t. Di Fatta). A disposizione: Colombo, Sinopoli, Russo. Allenatore: Rimoldi Giovanni.
Olgiate Olona: Ferrario, Paolillo, Arrighetti, Camatta, Calegari (dal 1’ s.t. Malatesta), Cattelan, Busatto (dal 37’ s.t. Sergio), Pacchioni, Battilana, Gobbato (dal 8’ s.t. Aimone), Baldisser. A disposizione: Biundo, Pilloni, Pavesi, Lonigro. Allenatore: Palazzi Emiliano.
Arbitro: Daghetta di Lecco.
Marcatori:  25’ Napolitano (S),45’ e50’ Kouassi (S),60’ e65’ Baldisser (O),80’  Difatta (S).
In una partita condizionata dal forte vento è l’Ogiate Olona a farsi subito pericoloso con Baldisser che colpisce la traversa nei primi minuti di gioco. Lo scampato pericolo scuote i padroni di casa che aprono le marcature con Napolitano. L’attaccante della formazione di Palazzi, con uno scatto bruciante e la complicità del vento, recupera un pallone destinato a fondo campo e sorprende con un tiro a giro sul secondo palo Ferrario. Il raddoppio della Solbiatese è un altro gol di pregevole fattura, questa volta è  Kouassi che conclude un’azione personale con un forte tiro a mezza altezza alla destra di un incolpevole Ferrario.
Nella ripresa è ancora la Solbiatesead andare in rete sempre con Kouassi che conclude di interno destro e firma la terza. A riaprire una partita che sembrava conclusa ci pensa Baldisser, prima con un forte tiro centrale su punizione che sorprende Pattaro, poi realizzando dal dischetto il rigore concesso da Sig. Daghetta. La Solbiatesea questo punto ha il merito di non sbandare e di riuscire a chiudere, questa volta definitivamente, l’incontro con Di Fatta abile a concludere a rete un uno-due con Kouassi. 

I risultati 9^ di ritorno
Amici dello Sport – Leggiuno 0-0
Arsaghese – Cantello Calcio 0-0
Besnatese – Ispra Angera Calcio 4-1
Borsanese – Gorla Maggiore 1-3
Brebbia – Busto 81 2-2
Rasa Calcio – Castellanzese 0-2
Solbiatese – Olgiate Olona 4-2
Vizzola Ticino –Valceresio A. Audax 0-0

CLASSIFICA
Castellanzese 57 punti (24 partite giocate)
Besnatese 57 (24)
Busto 81 52 (24)
Olgiate Olona 40 (24)
Gorla Maggiore 40 (24)
Amici dello Sport 34 (24)
Valceresio 33 (24)
Arsaghese 30 (24)
Borsanese 27 (24)
Rasa Calcio 26 (24)
Ispra Angera 26 (24)
Brebbia 26 (24)
Leggiuno 25 (24)
Cantello 22 (24)
Vizzola Ticino 17 (24)
Solbiatese 16 (24)

Prossimo Turno 10^ di ritorno (30 marzo – ore 15.30)
Busto 81 – Vizzola Ticino
Cantello Calcio – Brebbia
Castellanzese 1921 – Amici dello Sport
Gorla Maggiore – Arsaghese
Ispra Angera Calcio – Borsanese
Leggiuno – Besnatese
Olgiate Olona – Rasa Calcio
Valceresio A. Audax – Solbiatese

In redazione Marco Gasparotto