Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Intrattenimento

Premio Varese Sport – Vince Banks, trionfa lo sport

20140505_211616Il vero vincitore del Premio Varese Sport, andato in scena ieri sera alle Ville Ponti, è stato lo sport. Una sala Napoleonica gremita di sportivi, amici e familiari  ha reso il tutto ancora più magico. Davanti a 400 persone sono stati consegnati 18 premi, decisi da una giuria composta dai giornalisti sportivi delle principali testate locali. La serata è stata trasmessa in diretta streaming sul nostro sito e in diretta su Radiovillage network.
Il clou della serata c’è stato alla fine con la consegna del premio più ambito ad Adrian Banks, che ha battutto di soli 12 voti, Valentina Arrighetti. C’è stato spazio per l’intrattenimento, grazie alle tre mascotte, Farfalla Yamy, Corsaro Biancorosso e Gallo della Cimberio, che hanno dato entusiasmo non solo ai bambini presenti; e non è mancata la commozione con la consegna del premio alla Memoria a Giancarlo Gualco.

Ma partiamo dall’inizio. Buio in sala, parte la musica e la serata inizia con un’esibizione della Street Moon Dance Academy di Emanuele Michelon. Poi la sorpesa: a presentare è Marco Caccianiga che chiama sul palco Michele Marocco e Fabrizio Pizzullo, ideatori della serata. Dopo i saluti si parte dai Premi Speciali.
E’ la squadra del Gavirate Basket Femminile la prima a salire sul palco, premiata per la promozione in Serie B. A consegnare il premio il commissario straordinario Dario Galli che ha portato i saluti della Provincia di Varese.
Si prosegue con lo sport disabile: premio a Daniele Cassioli, 4 volte campione del mondo di Sci nautico e all’Handicap Sport Varese per la promozione in serie A.
Il quarto premio è stato consegnato al Comitato Organizzanatore dei Campionati Internazionali di Canottaggio per i numerosi eventi portati sul Lago di Varese. A ritirare il premio Dario Galli, Luigi Manzo, direttore generale, Paola Della Chiesa, direttore dell’agenzia del Turismo e Alessandro Franzetti, responsabile delle Risore Umane.
mascotteQuest’anno il Premio alla memoria è andato a Giancarlo Gualco, personaggio scomparo lo scorso 12 marzo che ha legato indissolubilmente il suo nome ai successi della Grande Ignis, ma anche alla Robur et Fiedes e al Varese Calcio. A ritirare la targa la moglie Marisa, visibilmente commossa, accompagnata da figli e nipoti.

Dopo la commozione, spazio al divertimento. Caccianiga ha chiamato sul palco le mascotte Farfalla Yamy, il Corsaro Biancorosso e il Gallo della Cimberio. Sono state messe in gara e votate dai lettori del nostro sito: terzo posto per il Corsaro interpretato da Oliviero Moretti; seconda piazza per il Gallo e primo premio alla Farfalla Yamy che in esclusiva ha svelato la sua identità. Per la consegna dei premi sono state coinvolte le tre tifoserie di Pallacanestro Varese, Unendo Yamamay Busto Arsizio e Varese 1910.

Pausa e spazio alla seconda esibizione della Street Moon Dance Academy sulle note del battito di mani del pubblico. Ad esibirsi il duo over 16 classe internazionale Sara Palermo e Giacomo Milani (disciplina Mix Style), Campioni italiani in carica, medaglia d’oro al Ducth Open 25-26 gennaio 2014  a Mill, Olanda e Camioni regionali in carica, atleti della nazionale italiana danza sportiva; e il Breakdance under 15 classe A Luca Nicora (Bboy capolista  della Coppa italia, 4° posto alDucth Open 25-26 gennaio 2014  a Mill, Olanda, Campione Regionale in carica ).

Poi i due premi Culla dello Sport per il lavoro svolto con i giovani. Ad aggiudicarseli sono stati la Polisportiva Robur Et Fides e il Bosto Calcio. Non solo la targa; ai più piccoli sono state messe al collo anche le medaglie.
Si ritorna ai Premi Speciali e parte il video della consegna del premio a Ivan Santaromita, campione italiano di ciclismo su strada, via per il Giro d’Italia. Poi spazio al calcio dilettanti: la Varesina è stata premiata per aver centrato la quarta promozione di fila arrivando in Eccellenza.

Dopo il calcio è il momento dei motori con i due Premi MotorLandia andati a Varese Corse, per la storica organizzazione di rally a Varese e all’Mv Agusta per il ritorno ai successi a livello mondiale.
giovaniemergentiIn gara sono stati messi anche i Giovani Emergenti. Il primo premio se lo è aggiudicato la calciatrice Valentina Bergamaschi, bronzo ai Mondiali Under 17. Premiati anche Arianna Castiglioni del Team Insubrica, Marco Fantinato della Pallamano Cassano, Anneke Orlandini hockeista varesina che gioca a Bolzano, la pallavolista Elena Perinelli e il promettente Marco Valcarenghi del Club Scherma Varese. A consegnare il premio l’assessore allo sport del Comune di Varese, Maria Ida Piazza.

Dai giovani alla Serie A. Riconoscimento all’arbitro della sezione di Varese, Daniele Minelli arrivato fino alla massima serie dove gioca da tempo Marco Parolo, gallaratese in forza al Parma star della serata che non si è sottratto agli autografi e alle foto di rito insieme ai bambini tifosi di calcio.

Ci siamo. E’ il momento del premio più importante, quello deciso dai lettori attraverso i click sul nostro sito. In lizza sono stati messi la centrale della Unendo Yamamay, Valentina Arrighetti, che ha trascinato la squadra in finale scudetto; la guardia Adrian Banks che ha risollevato le sorti della Cimberio; la fiorettista bustocca campionessa mondiale a squadre, Carolina Erba; il pugile dei Panthers Lauri vicecampione italiano nella categoria 52 kg, Iuliano Gallo; la pattinatrice romana della Cardano Inline reduce dalle Olimpiadi di Sochi, Francesca Lollobrigida; e l’attaccante del Varese Leonardo Pavoletti che in maglia biancorossa ha battuto il suo record di gol.
banksSesto posto per Carolina Erba, quinto per Francesca Lollobrigida, quarto posto per Iuliano Gallo. Sul podio Leonardo Pavoletti, terzo classificato con il 21 per cento dei voti, e Vale Arrighetti, seconda con il 24 per cento delle preferenze. Adrian Banks si è laureato atleta dell’anno per una manciata di voti, soltanto 12 in più rispetto a Vale. Durante la premiazione di Pavoletti è salito sul palco anche il nuovo d.s. del Varese, Gabriele Ambrosetti.
La serata si è chiusa con la foto di gruppo finale e i saluti. Grazie a tutti i partecipanti, alle realtà premiate, a quelle presenti in sala anche se non coinvolte nelle premiazioni. Al prossimo anno.

 

 

Elisa Cascioli