Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Altri Sport

Ginnastica ritmica – La Coccinella stupisce ancora. Inizio di stagione superlativo – FOTO

Domenica, presso il Palazzetto dello Sport di Cornaredo, si è aperta la stagione agonistica 2014/2015 di ginnastica ritmica alla quale anche la Coccinella ha preso parte.
Nel Torneo Regionale, riservato alle ginnaste del settore allieve di prima fascia (nate negli anni 2004-2005 e 2006), sono scese in pedana Virginia Baga, Astrid Balzaretti, Giorgia Biasi e Alice Moneta.
Virginia Baga propone il suo esercizio al corpo libero con grande precisione, che viene premiato con il punteggio di 10.950. Conclude la sua gara con l’esecuzione al cerchio. E’ leggermente insicura, ma porta a casa un bel 9.650 che le permette di assaporare la grande gioia del primo podio individuale della sua brevissima carriera. La medaglia di bronzo è tutta sua.
Giorgia Biasi stupisce tutti con il corpo libero: 11.100 è il suo punteggio, il migliore, tra tutte le 23 partecipanti. Ovviamente la giovanissima età (è del 2005) la penalizza nell’esecuzione con l’attrezzo: la palla. Ma niente paura, con 9.350 il quarto posto non glielo porta via nessuno.
Alice Moneta parte a razzo con il nastro. Attrezzo difficilissimo da gestire anche per le ginnaste più esperte, figuriamoci per questo scricciolo nato nel 2005. Il punteggio di 10.100 la dice lunga di quanta voglia e capacità ci sono nelle sue piccole braccia! Sommato al punteggio del corpo libero di 10.250, Alice si piazza al 5° posto.
Astrid Balzaretti conclude il parterre delle giovanissime atlete della Coccinella. Anche lei del 2005 e, soprattutto, al debutto in pedana. Per nulla intimorita, presenta il suo programma e bagna il naso a ginnaste con più esperienza. Il decimo posto è un gran bel risultato.

Nella sezione allieve di 2° fascia, riservato alle atlete nate negli anni 2002 e 2003, la Coccinella schiera le sue giovani promesse Arianna Fogliani, Noemi Asturi e Letizia Ponti.
Arianna Fogliani presenta 2 attrezzi, il cerchio e le clavette, dove ottiene rispettivamente 10.600 e 11.000. Entrambi risulteranno essere i secondi miglior punteggi nelle due specialità. Podio sfiorato, in classifica finale arriva 4° su 36 partecipanti.
Anche Noemi e Letizia si distinguono interpretando i loro esercizi originali ed accattivanti. Noemi Asturi si qualifica 14a dopo aver guadagnato i punteggi di 10.350 al corpo libero e 9.900 alla palla, mentre Letizia Ponti dopo aver eseguito un bel corpo libero – 10.900 -, si cimenta nelle insidie del nastro e riesce a portare a casa il punteggio di 8.990 ed il 17esimo posto.

Complimenti a tutte le ginnaste. Ovviamente le giovanissime si presentavano in gara con tanti timori e preoccupazioni, ma sono state brave a mascherare le loro emozioni ed a trovare la concentrazione per effettuare delle belle esecuzioni. Ho visto, ovviamente, qualche fallo di esecuzione e incertezze, soprattutto con gli attrezzi. Normale. Sono le giovani speranze della Coccinella alle loro prime esperienze, bisogna crescere in sicurezza e determinazione. Sicuramente il lavoro costante in palestra porterà loro delle belle soddisfazioni – ha commentato al termine delle gare Laura Scavazzini, direttrice tecnica della Coccinella.

[email protected]