Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Eccellenza girone A ultima giornata – RISULTATI, TABELLINI E CLASSIFICA:Il Legnano stoppa i playoff, la Vergiatese si salva, l’Union Cassano retrocede

OltrepoVoghera promosso in serie D da diverse giornate, il Legnano tiene a 10 punti di distanza il Verbano e quinid non si disputeranno i playoff. In coda, oltre all’esclusa Sant’Angelo, retrocede l’Union Villa Cassano, queste le gare playout: Pro Vigevano Suardese-Villanterio e Fenegro-Atletico San Giuliano.

BESOZZO – Il Verbano si congeda con un successo alla Bombonera che serve solo a salutare i propri tifosi tra gli applausi e a non centrare i playoff. Vista la contemporanea vittoria del Legnano, tra le due squadre, seconda e terza, sono rimasti invariati i dieci punti di distacco che annullano i playoff del girone portando i lilla direttamente agli spareggi nazionali. Dunque il 4-2 rifilato al Vigevano non è servito alla squadra di patron Barbarito.

VerbanoIl Verbano parte meglio rendendosi pericoloso sin dai primi minuti: in avvio Raimondo impegna il portiere in una bella parata, poi il Vigevano rischia su una mischia in area dopo un calcio d’angolo e successivamente si registra il tentativo sopra la traversa di Raimondo su cross di Ingribelli.
A sbloccare la gara è però il Vigevano al 15’ sfruttando una palla in profondità: il portiere esce dai pali, Leto Colombo sfrutta un rimpallo e segna a porta spalancata. Il vantaggio ospite dura meno di 60’ perché al 16’ i rossoneri siglano l’1-1: cross di Costescu e colpo di testa vincente di Raimondo.
Al 20’ Bianchi salva la porta rispondendo alla conclusione di Constantin appena dentro l’area. Il Verbano ci prova con il destro a giro di Raimondo, servito da Ingribelli, che termina oltre l’incrocio. Al 45’ Raimondo trova la doppietta personale siglando il 2-1, riceve il pallone in velocità, entra in area, scarta il portiere e deposita facilmente in porta. Il primo tempo termina dopo 2’ di recupero.

VigevanoNella ripresa il Vigevano ci prova: pallone filtrante di Constantin per Graziano che va via a Favero e tenta il tiro teso d’esterno che finisce di poco sopra la traversa. Il Verbano trova il 3-1 al 22’: lancio dalla sinistra, Amelotti, spalle alla porta, serve Napoli che firma il tris. Passa un minuto e i padroni di casa calano il poker con il diagonale del neo entrato Ricupati che, ben servito da Sardina, trova la porta con un diagonale rasoterra.
Al 33’ il Vigevano trova il 2-4: il solito Constantin serve Di Caprio che va al tiro, il portiere valuta male la traiettoria e il pallone rotola in porta dopo aver colpito il palo. La partita non regala altre emozioni e l’arbitro fischia la fine non concedendo recupero.

“Siamo contenti della vittoria, ma c’è ancora un po’ di rammarico per la sconfitta di giovedì in cui abbiamo buttato via tutto – dice il tecnico di casa Celestini –. Quando sono arrivato la squadra veniva da quattro sconfitte di fila; abbiamo fatto una bella rincorsa ed era impensabile vincerle tutte. Per noi i playoff sono iniziati diverse giornate fa. Ogni sfida è stata uno spareggio; era normale lasciare qualcosa. La prossima stagione? Non ho ancora parlato con Barbarito. Ci tenevo a far bene e a chiudere questa stagione a testa alta”.
“Questa sfida per noi era inutile – dice il tecnico Dighera – e ha dato spazio ai più giovani e a chi ha giocato di meno finora”.

IL TABELLINO
Verbano-Vigevano 4-2 (2-1)
Verbano: Bianchi, Verde, Napoli, Sardina, Bratto, Favero, Ingribelli (dal 27’ st De Filippis), Mantegazza, Raimondo (dal 30’ st Barcelona), Hyso (dal 15’ st Ricupati), Amelotti. A disposizione: Destito, Genova, Dal Santo, Bettinelli. Allenatore: Celestini.
Vigevano: Spatafora, Di Mauro, Costescu, Baraldini, Viganò, Lentini (dal 15’ st Di Caprio), Constantin, Provasio, Buratti (dal 32’ st Porcaro), Leto Colombo, Graziano (dal 1’ st Pannone). A disposizione: Beretta, Azzalin, Niada, Iaquinta. Allenatore: Dighera.
Arbitro: Scarciotta di Caltanissetta.
Marcatori: p.t.: 15’ Leto Colombo (Vi), 16’ e 45’ Raimondo (Ve); s.t.: 22’ Napoli (Ve), 23’ Ricupati (Ve); 33’ Di Caprio (Vi).
Note – giornata soleggiata, terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori circa 50. Angoli: 4-1.

Inviata Elisa Cascioli

Le altre partite

festa legnanoLegnano-Pro Vigevano 4-1
Legnano: Borroni, Rossi, Palmitessa, Borghesi, Boyomo, Corio (dal 37′ st Giosuele), Ceriani, Scavo, Dall´Omo, Anzano (dal 39′ st Carotenuto), Del Vecchio (dal 29′ st Muharemi).  A disposizione: Palombella, Placenza, Pedrani, Migliore. Allenatore: Roncari.
Pro Vigevano: Bognetti, Trashani, Sisto, Butticé, Lagonero (dal 31′ st Ugali), Fiammenghi, Konan (dal 34′ st Coppini), De Carli, Elefante (dal 18′ st Mihali), Zimbardi, Portaluppi.  A disposizione: Garavaglia, Boso, Contiero, Brunou. Allenatore: Lavenia.
Arbitro: Piatti Michele di Como
Marcatori:  3´ Anzano, 65´ Fiammenghi, 67´ Anzano, 73´ Scavo (R), 89´ Scavo.
Con la vittoria odierna il Legnano va direttamente ai playoff nazionali che se vinti portano in serie D. La partita viene sbloccata da Anzano che sfrutta una punizione di Scavo. Al 20′ della ripresa arriva il pareggio di testa di Fiammenghi; poi i lilla si scatenano: al 22′  gran palla di Dall´Omo per Anzano che si gira e mette dentro il 2-1. Al 29′ arriva il 3-1 su rigore di Scavo (fallo su Palmitessa). Al 44′ il Legnano cala il poker: sssist di Caroenuto per Scavo che di piatto batte Bognetti.
Il primo incontro sarà domenica 25 maggio in Liguria contro una tra Argentina e Magra Azzurri che, essendo arrivate a pari punti in campionato dovranno disputare mercoledì lo spareggio. Chi vince va in D, chi perde giocherà contro la squadra di Roncari. La gara di ritorno si giocherà a Legnano domenica primo giugno.

Arconatese-OltrepoVoghera 5-3
Arconatese (4-4-2): Villa, Pedotti (40′ st Bonomelli), Bonacina, Miccichè, Sala, Gnaziri, Riscos, Simoni (23′ st Marin), Pastore, Mariani, Ravasi (46′ st Negri). A disposizione: Lovera, Margini, Zanardo, Grandi. Allenatore: Livieri.
OltrepoVoghera (4-3-3): Mantovani, Cicagna (33′ st Versuraro), Hajrullai, Vercesi, Mauri, Di Placido, Coccu, Bruscaglia, Panigada (12′ st Farina), Balacchi, Viviani (33′ st Ricci). A disposizione: Gaione, Canepa, Aliman, Torti. Allenatore: Visca.
Arbitro: Calzavara di Varese (assistenti Bertola e Gioia di Gallarate).
Marcatori: p.t.: 16′ Pastore (A); 22′ Coccu (O), 24′ Balacchi (O), 27′ Ravasi (A), 44′ Coccu (O); s.t.: 2′ Pastore (A), 6′ Mariani (A), 49′ Pastore (A).
L’OltrepoVoghera chiude male una stagione straordinaria, che l’ha visto protagonista sino al raggiungimento (anticipato, arrivato nel sabato di Pasqua, il 19 aprile scorso) della promozione in serie D, uscendo sconfitto (5-3) dal terreno dell’Arconatese che pur non avendo più obiettivi da raggiungere, ha premuto spesso sull’acceleratore, nel tentativo di superare la capolista e togliersi il gusto di averla battuta. Sotto di un gol, l’OltrepoVoghera nel primo tempo ha pareggiato con Coccu e poi si è riportata in avanti con Balacchi. Poi, ripreso sul 2-2, ha nuovamente avuto l’impennata con Coccu (doppietta) che gli ha permesso di chiudere sul 3-2 il primo tempo.
Nella ripresa la squadra ospite ha iniziato male. Ha dapprima subito il nuovo pareggio, poi si è divorata con Coccu il 4-3 e da quel punto in poi ha concesso spazio e campo a un’Arconatese che in contropiede, complice anche qualche leggerezza difensiva di troppo, ha realizzato altre due reti, condannando alla fine a una sconfitta (5-3).

Bustese-S.Giuliano 2-0
Bustese: Voli, Calizzi, Micheli (dall’80′ Torno), Mercuri, Commisso, Scarcella, Panzetta, Gervasoni (dal 70′ Folcia), Romano, Casiraghi (dal 75′ La Placa). A disposizione: Heinzi, Cela, Durante, Gibellini. Allenatore: Cavicchia.
S. Giuliano: De Ponti, Dugo, Mele, Torboli, Paloschi, S. Grossetti, Corona, M. Grossetti (dal 65′ st Onwudebe), Chiaia (dall’86 Bisceglia), Zamboni, Righini. A disposizione: Sardelli, Albamonte, Barbaro, Cesari, Gallovidiu. Allenatore: El Sheyk.
Arbitro: Calefati di Saronno.
Marcatori: s.t.: 5′ Casiraghi (B); 24′ Guarda (B).
Termina il campionato con una vittoria la formazione di Cavicchia, occupando la 7^ posizione in classifica, in un incontro ben amministrato sin dalle prime battute di gioco. Casiraghi sblocca la partita a inizio ripresa con un bellissimo tiro all’incrocio, su cross di Michele. Al 24′ raddoppia  Guarda di piatto su bell’assist di Panzetta.
Il San Giuliano adesso è chiamato a vincere lo scontro playout in casa del Fenegrò per salvarsi.

Sestese-SolbiaSommese 0-0
Sestese 
(4-3-3): Chiodi; Comani, Volpini, Mura, Bettoni; Ciorciaro, Battaglia (24′ s.t.: Bottelli), Bottini (24′ s.t.: Kate ); Mattioni (14′ s.t.: Lika), Prencipe, Fioroni. A disposizione: Martignoni, Broggi, Stefanazzi, Centrella. Allenatore: Dossena.
SolbiaSommese (4-4-2): Macchi; Bolognini (16′ s.t.: Abati), Cozza, Moia, Castellaneta; Binda (16′ s.t.: Angelucci), Paolillo, Martegani (37′ s.t.: Deservi), Urso; Beretta, Kraja. A disposizione: Catena, Latin, Lo Piccolo, Adzaip. Allenatore: Ronchetti.
Sestese e SolbiaSommese chiudono la stagione con un pareggio ad occhiali. Al 6′ si vede la Sestese con una gran tiro di Bettoni dalla sinistra che termina di poco a lato. Gli ospiti rispondono al 18′ con una gran conclusione di Urso dalla sinistra che viene deviata da Chiodi. Poco dopo (21′) ticinesi vicini al vantaggio con Mattioni che in piena area viene fermato da macchi in uscita. Nella ripresa, la Sestese legittima il possibile vantaggio con i tentativi di Fioroni, Prencipe e Bottini nel primo quarto d’ora, ma il giovane Macchi è sempre attento e chiude la porta agli assalti dei ticinesi.
Trezzano-Vergiatese 1-1
Trezzano: D’Auria, De Lucia, Zilocchi, Genovese, Monetti (dal 38′ st Spinelli), Perfetti (dal 20′ st Meda), Borella (dal 26′ Santobuono), Cozzi, Filadelfia, Santoiemma, Rossi R. A disposizione: Abbate, Migliavacca, Paponetti, Di Davide. Allenatore: Quaranta.
Vergiatese: Sivero, Tirelli, Venco, Pedotti (dal 33′ pt Bosetti), Fabiano, Rota, Ruffo (dal 26′ st Gallo), Nicodemo (dal 46′ st Beretta), Fodero, Trezzi, Marelli. A disposizione: Rampoldi, Stumpo, Tamborini, Modde. Allenatore: Bigi.
Arbitro: Peletti di Crema.
Marcatori: p.t.: 11’ Rossi R. (T); s.t.: 43’ Fodero  (F).
La Vergiatese pareggia e riesce a salvarsi evitando i playout. Sul campo del Trezzano sono i padroni di casa a passare in vantaggio: punizione dalla trequarti e bellissimo gol al volo, da dentro l’area, di Robin Rossi (11’). La Vergiatese prova a rispondere, ma al 25’ il tiro di Fabiano si infrange sulla traversa e al 32’ il tiro di Beretta, a portiere battuto, viene allontanato sulla linea da Genovese. Il pareggio granata arriva allo scadere con Fodero che di testa ribadisce in rete il pallone che aveva colpito il palo in mischia su corner.

Union Villa Cassano-Fenegrò 1-4
Union Villa Cassano: Cardi, Cobianchi, Martignoni, Berardi, Rossi, Merlino (dal 18′ st Di Dio), De Nigris, Pipieri (dal 5′ st Petruzzellis), Marjanovic, Armentano, Baglio. A disposizione: Luoni, Cantisani, Sartorato, Bacchiega, Secci. Allenatore: Barban.
Fenegrò: Ciapessoni, Galli, Candolini (dal 14′ st Torriani), Bello, D’Aversa, Loo Speziali, Nocciola (dal 33′ st Carrafiello), Wade, (dal 34′ st Benloukilia) Schiavano, Scavo. A disposizione: Nicosia, Vertemati, Clerici, Serra. Allenatore: Scandroglio.
Arbitro: di Arezzo.
Marcatori: p.t.: 5’ Marjanovic (U); 15’ Schiavano (F. su rig.), 22’ Schiavano (F); s.t.: 1’ Wade (F); 37’ Nocciola (F).
Vittoria importante per il Fenegrò che condanna l’Union Villa Cassano alla retrocessione diretta in promozione. Peccato per la squadra di Barban che passa in vantaggio con il gol di testa di Marjanovic su punizione di Armentano. I comaschi pareggiano su rigore: fallo di Rossi su Loo Speziali e penalty trasformato da Schiavano che poco dopo trova la doppietta con un pallonetto al portiere. Nella ripresa si registrano altri due gol del Fenegrò: Wade insacca di testa su corner di Schiavano e Nocciola firma il 4-1 con un pallonetto. Vista la sconfitta del San Giuliano, il Fenegrò giocherà in casa lo spareggio playout con due risultati a disposizione: vittoria o anche solo pareggio.

I risultati 17^ giornata ritorno
Bustese – Atl. S.Giuliano 2-0
Villa Cassano – Fenegro 1-4
Legnano – Pro Vigevano 4-1
Arconatese – OltrepoVoghera 5-3
Sestese – Solbiasommese 0-0
Trezzano – Vergiatese 1-1
Verbano – Vigevano 4-2
S. Angelo – Villanterio 0-3 (tavolino)

CLASSIFICA COMPLETA