Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Eccellenza Girone A 10^ ritorno – RISULTATI, TABELLINI E CLASSIFICA: OltrepoVoghera inarrestabile. Crolla il Legnano, il Sant'Angelo non si presenta a Solbiate

CASSANO MAGNAGO - Finisce in parità lo scontro tra Union Villa Cassano (nella foto a destra) e Bustese equilibrato per tutto il primo tempo e poi condizionato dall’espulsione di Marjanovic. In dieci i padroni di casa riescono a passare in vantaggio e poi vengono raggiunti dalla Bustese che nei minuti finale tenta l’arrembaggio, ma si deve accontentare di un punto. Finisce 1-1.
La gara tra le due formazioni è fortemente condizionata dal vento. La prima azione degna di nota giunge all’8’ con Berton che arriva sul fondo e mette in mezzo per l’accorrente De Nigris che, in corsa, manda fuori.
La Bustese (nella foto a sinistra) prova ad impostare e i padroni di casa provano a sorprendere in ripartenza. Al 22’episodio da moviola con Micheli che dà una spallata in area a Berton, ma l’arbitro non vede. Al 26’ ghiotta occasione del Cassano con Berton che avanza, entra in area, supera Mercuri e va al tiro trovando la parata in angolo del portiere.
La Bustese risponde al 33’ con il sinistro di prima dalla distanza di Commisso che Cardi riesce a stoppare. Al 39’ i granata ci provano su calcio d’angolo. Cross di Casiraghi e colpo di testa in tuffo di Gervasoni che spedisce la sfera a lato del palo.
La ripresa inizia con il doppio salvataggio, prima di piede del portiere e poi del difensore Gheller, nell’area del Cassano in un’azione in mischia dalla quale nasce il tentativo di Guarda. Al10’ si registra la conclusione dalla distanza di Scarcella: pallone che spiove sfiorando la traversa. Un minuto dopo l’Union Villa si complica da solo le cose, Marjanovic fa un plateale applauso all’arbitro dopo il giallo, a gioco fermo, e viene espulso.
Al 15’ clamorosa occasione  della Bustese con la conclusione ravvicinata di Panzetta, dal bel mezzo dell’area; Cardi respinge ancora di piede. Nonostante l’inferiorità numerica sono i padroni di casa a passare in vantaggio: Mercuri atterra sulla corsa Berton appena entrato in area. L’arbitro ammonisce il difensore e assegna il penalty. Sul dischetto si presenta Gheller che non sbaglia: pallone alla destra del portiere che indovina la traiettoria senza arrivarci. Al20’la Bustesepareggia con la precisa conclusione di Romano da posizione centrale.
La squadra ospite ha l’occasione di passare in vantaggio al 32’, quando l’arbitro assegna la punizione a due per il retropassaggio di Gheller raccolto dal portiere: Casiraghi va al tiro e trova il doppio intervento del portiere che salva la porta. Al 42’ i granata colpiscono il palo: Durante mette in mezzo per La Placa che stampa la conclusione sul Legno. Nei minuti di recupero c’ spazio per il tiro dalla distanza di Gervasoni deviato in angolo dal portiere con un prodigioso intervento.
“Ci prendiamo questo punto – dice Cavicchia, allenatore della Bustese (nella foto a destra) -, importante perché arrivato su un campo difficile e in pessime condizioni climatiche, ma non sono per niente contento della prestazione dei ragazzi. Questa era una partita che si doveva vincere”.
Il tecnico Barban, oggi in tribuna vista la squalifica, commenta così la gara: “Purtroppo è stata compromessa dall’espulsione. Marco ha sbagliato e martedì gliene parlerò anche se ha capito la gravità del gesto. Avevamo tante assenze e siamo preoccupati per Gheller che si è fatto male alla caviglia. I ragazzi hanno lottato e si sono comportati bene”.

IL TABELLINO
Union Villa Cassano-Bustese 1-1 (0-0)
Union Villa Cassano: Cardi, Gheller (dal 40’ st Bacchiega), Martignoni, Berardi, Cobianchi, Pipieri (dal 36’ st Merlino) De Nigris (dal 46’ st Petruzzellis), Armentano, Marjanovic, Berton, Di Dio. A disposizione: Luoni, Rossi, Cantisani, Scandale. Allenatore: Mazzola (Barban squalificato).
Bustese: Restelli, Scarcella, Micheli, Mercuri, Commisso, Folcia, Panzetta (dal 23’ st La Placa), Gervasoni, Romano (dal 37’ st Durante), Casiraghi, Guarda. A disposizione: Voli, Lanzi, Villacis, Taverna, Cela. Allenatore: Cavicchia.
Arbitro: Pazzona di Sassari.
Marcatori: s.t.: 17’ Gheller (U); 20’ Romano (B).
Note – giornata fredda e ventosa, terreno di gioco in discrete condizioni. Espulso Marjanovic all’11 st per proteste. Ammoniti: Martignoni, Pipieri. Angoli: 2-6.

Elisa Cascioli 

Le altre partite

SOLBIATE ARNO – Come era stato annunciato il Sant’Angelo non si è presentato sul campo della SolbiaSommese, ma per il 3-0 a tavolino bisognerà aspettare l’omologazione da parte del giudice sportivo che comunicherà le sue decisioni giovedì. Dunque ad oggi la partita risulta non disputata. Al “Chinetti” si è presentato Felice Belolli (nella foto a sinistra in basso), presidente del Comitato regionali della Lega Nazionale Dilettanti, a comunicare la rinuncia da parte della società lodigiana.
“Oggi ha perso il calcio – dice -. Purtroppo il campionato dovrà fare i conti con questa spiacevole situazione. La società del S. Angelo latita, noi, come comitato regionale, abbiamo ricevuto sola una raccomandata da parte dei giocatori, nella quale viene chiaramente espressa la volontà di non scendere più in campo fino alla fine del torneo. Io mi sono attivato – continua – e sono riuscito a concordare un appuntamento con il presidente del S. Angelo, ma sto ancora aspettando.
È da escludere il coinvolgimento delle formazioni Juniores e Allievi che continueranno a fare il loro campionato”. A termine di regolamento, alla quarta assenza la società verrà estromessa dal torneo e risulterà retrocessa. Le squadre che dovranno affrontare il S. Angelo avranno riconosciuta la vittoria a tavolino. Confermati i punti ottenuti contro il S. Angelo alle squadre che finora hanno affrontato i lodigiani.
“Oggi prevale la delusione – il commento di Pressi, direttore sportivo della SolbiaSommese (nella foto a sinistra). Noi avremmo preferito  giocare. Spiace perché il campionato, se la situazione del S. Angelo dovesse confermarsi, risulterà falsato”. “È un campionato nato male – il commento del tecnico di casa Ronchetti - con 17 squadre e ora si aggiunge anche questa situazione che, comunque, va ad alterare artificialmente la classifica”.
FORMAZIONE SOLBIASOMMESE: Catena, Castellaneta, Latin, Cozza, Mora, Lo Piccolo, Padullo, Abati, Beretta, Adzaip, Urso. A disposizione: Macchi, Lauretano, Bolognini, Binda, Martegani, Kraja, Angelucci. Allenatore: Ronchetti.

Marco Gasparotto

Vergiatese-OltrepoVoghera 1-2
Vergiatese (4-4-2): Rampoldi; Palmieri (dal 13′ st Modde), Venco (dal 36′ st Stumpo), Pedotti, Fabiano, Rota, Tirelli, Marelli, Beretta, Trezzi, Ruffo (dal 13′ st Bosetti). A disposizione: Siviero, Tamborini, Diotto, Gallo. Allenatore: Bigi.
OltrepoVoghera (4-3-3): Gaione; Mauri, Celori, Fautario (dal 33′ st Vercesi), Balestra, Di Placido, Coccu (24′ st Farina), Balacchi, Panigada (dal 43′ st Bruscaglia), D’Aniello, Di Gennaro. A disposizione: Mantovani, Hajrullai, Canepa, Ricci. Allenatore: Visca.
Arbitro: Dell’Oca della sezione di Como (assistenti Gubitosi di Milano e Bergamaschi di Lodi).
Marcatori: p.t: 14′, 43′ Coccu (OV); s.t.: 48′ Bosetti (V).
La capolista torna al successo e lo fa sul non facile campo della Vergiatese. Decide una doppietta di Coccu (14′ e 43′ del primo tempo) che sfrutta due assist dal fondo sinistra (Di Gennaro e Celori). Nella ripresa però, la capolista, non gestisce benissimo il match. Costruisce altre palle-gol, ma non le sfrutta . Colpisce anche una traversa (alta) con D’Aniello, ma subisce anche i contropiedi dei padroni di casa, che sfiorano a loro volta la rete (alla fine della bandiera) che se segnata in precedenza, avrebbe messo nei guai la squadra rossonera.

Villanterio-Vigevano 1-2
Villanterio: Bonassi,Sconfietti, Milani (dal 27’st Bellani), Longhi, Radaelli D. (dal 38’st Vieri s.v.)Teresi, Maggi (dal 21’st Peraj) Ochoa, Torcivia, Radaelli, Finizza. A disposizione: Di Chiazza, Elia, Moraschini, Buscaglia. Allenatore: Lombardo.
Vigevano: Berretta, Di Mauro, Azzalin, Salusti, Viganò, Costescu,Constantin (dal 36’st Lentini), Provasio, Porcaro (dal 11’st Buratti), Leto Colombo (dal 47’st Pannone), Grazian. A disposizione: Spatafora. Allenatore: Dighera
Arbitro: Cattaneo di Monza.
Marcatori: p.t.: 5’ Radaelli A. (Vil); s.t.: 15’ e 17’st Leto Colombo (Vig).
Derby molto equilibrato, con il Vigevano che fa la partita e il Villanterio che crea le occasioni migliori.
Al 5’ padroni di casa sono giàè in vantaggio con Alessandro Radaelli che sfrutta un errore in disimpegno di Berretta e realizza il sesto gol stagionale, non male per un classe 1996. Il secondo tempo vede ancora il Vigevano fare la partita e ribaltare il risultato grazie alla doppietta di Leto Colombo: al 15’, appena entrato, calcia a botta sicura trovando il gol alla sinistra di Bonassi. Al 17’ arriva il vantaggio degli ospiti, ancora con Leto Colombo che questa volta calcia dalla sinistra e trova un gran gol all’incrocio dei pali.

Legnano-Verbano 0-1
Legnano: Borroni, Giosuele, Boyomo (dal 4’ st Malena), Zingaro, Palmitessa , Scavo, Corio, Ceriani, Catotenuto (dal 24’ st Dall´Omo), Anzano, Del Vecchio (dal 28’ st Migliore). A disposizione: Palombella, Rossi, Placenza, Muharemi. Allenatore: Cerri.
Verbano: Bianchi, Verbe, Napoli, Sardina, Bratto, Favero, Ingribelli, Mantegazza, Pizzini, Bettinelli (dal 1’ st Ricupati), dal 44’ st Hyso), Amelotti (dal 13’ st Raimondo). A disposizione: Tavilla, Dentice, Battistella, De Filippis. Allenatore: Celestini.
Arbitro: Marco Sicurello della sezione di Seregno
Marcatori: s.t.: 2’ Ricupati (V).
Giornata decisamente sfortunata per il Legnano che apre la partita sbagliando un rigore con Scavo che tira troppo centrale permettendo l’intervento di Bianco. Al 12’ viene annullato un gol a Ceriani per fuorigioco. Al 19’ il Verbano colpisce la traversa. Il gol rossonero arriva al 2’: azione in velocità tra Pizzini e Ricupati con il classe 96´ che mette dentro di piatto. Nei minuti successivi è un continuo botta, ma il risultato non cambia: 1-0 per il Verbano.
(foto asdlegnano1913.it).

Pro Vigevano-Arconatese 2-0
Pro Vigevano: Bognetti, Trashani, Sisto, Butticé, Lagonigro, De Carli, Zimbardi (dal 40′ st Marin), Coppini, Ugali (dal 35′ st Cundari), Portaluppi, Elefante (dal 30′ st Mihali). A disposizione: Garavaglia, Bosio, Esposito, Contiero, Fantinato, Roncon. Allenatore: Lavenia.
Arconatese: Lovera, Pedotti, Micciché, Bonacina, Sala, Mileo, Ravasi (dal 31′ st Riascos, dal 31′ st Gaelfi), Pastore, Simoni. A disposizione: Villa, Bonomelli, Mombrini, Margini, Peqini. Allenatore: Livieri.
Arbitro: Simonini di Gallarate.
Marcatori: p.t.: 13’ Zimbardi (P); s.t.: 42’ Zimbardi (P).
Note – espulso Butticé al 4’ st per doppia ammonizione.
Tre punti preziosi in chiave salvezza per la Pro Vigevano Suardese che sul campo di casa batte l’Arconatese per 2-0 nonostante l’inferiorità numerica. Al 31’ infatti capitan Butticé riceve il secondo giallo e viene costretto ad abbandonare il campo con la squadra che è già sull’1-0 grazie al gol di Zimbardi, giocatore che al 42’ della ripresa trova la doppietta personale firmando il definitivo 2-0.

Magenta-San Giuliano 1-1
Magenta: Coldani, Trimboli (dal 35′ st Anaclerio), Gazzea, Candiani, Banfi, Mavilla, Mele, Cerri (dal 28′ st Colombo), Co’, Savarese, Fofanà (dal 40′ st Modoni). A disposizione: Nebuloni, Turcato, Giannì, Damiani.  Allenatore: Greco.
S.Giuliano: De Ponti, Dugo (dal 30′ st Barbaro), Mele, Albamonte, Paloschi, Manzoni, Corona, Grossetti, Chiaia, Zamboni, Righini (dal 12′ st Lainoteng). A disposizione: Bellanova, Onwudebb, Mastro, Ivanstiv. Allenatore: El Sheik
Marcatori: p.t.: 35′ Albamonte (S.), 44′ Mele (M).
Il San Giuliano strappa un punto sul campo del Magenta. Gli ospiti vanno in vantaggio con Albamonte che si aggiusta il pallone con il braccio, gli avversari si fermano, e ne approfitta andando al tiro con l’arbitro che assegna il gol. Il pareggio del Magenta giunge al 44′ con Mele che insacca con un diagonale, dal limite, a fil di palo. Da segnalare l’espulsione di Albamonte al 30′ della ripresa per doppia ammonizione. Nonostante l’uomo in più, i padroni di casa non riescono a concretizzare altre occasioni. 

Fenegrò-Sestese 1-4
Fenegrò (4-3-2-1): Gandola; Ciapessoni, Bello, Brenna, Galli; Schiavano, Nocciola, Torriani (dal 30′ s.t.: Candolini); Benloukilia, Loo Speziali (dal 23′ s.t.: Scavo); Wade (dal 22′ s.t.: Serra). A disposizione:  Nicosia, Vertemati, Clerici, Panchulia. Allenatore:  Scandroglio 
Sestese (4-3-3): Chiodi; Comani, Volpini, Grassi, Mura; Kate, Bottini (dal 21′ s.t.: Ciorciaro), Lika (dal 31′ s.t.: Centrella); Fioroni (dal 28′ s.t.: Mattioni), Prencipe, Stefanazzi. A disposizione: Martignoni, Vangi, Battaglia, Bettoni. Allenatore: Dossena.

Arbitro: Papa di Milano
Marcatori:  p.t.: 10′ Volpini (S);  s.t.: 11′ Stefanazzi (S),  13′  Kate (S), 17′ Lika (S),  37′ Benloukilia (rig.).

La Sestese torna alla vittoria lontano dalle mura amiche conquistando punti preziosi in terra comasca contro il Fenegrò di Giuseppe Scandroglio,  reduce dalla vittoria esterna  contro la capolista OltrepoVoghera.
La Sestese inizia la gara nel migliore dei modi trovando il vantaggio nei primi minuti  grazie a Volpini abile a sfruttare una palla vagante nel cuore dell’area di rigore sugli sviluppi di una punizione di Bottini dalla sinistra.  Nella ripresa, i ticinesi riescono a trovare il raddoppio in avvio proprio come nella prima frazione di gioco, grazie, questa volta, a Stefanazzi abile a sfruttare un’azione manovrata dei compagni e  depositando la sfera alle spalle di Gandola da posizione defilata sulla sinistra. Il Fenegrò non ha il tempo di reagire perché gli uomini di Giorgio Dossena trovano il tris grazie a  Kate, abile a sfruttare in area di rigore l’assist di Bottini. La Sestese è cinica e spietata tanto da riuscire a trovare il poker con Lika che sfrutta l’assist di Fioroni dalla destra e infila Gandola da posizione defilata sulla sinistra. Il Fenegrò riesce a trovare la rete nel finale grazie ad un calcio di rigore trasformato da Benloukilia e concesso per il fallo di Mattioni sullo stesso attaccante marocchino. 

I risultati 10^ di ritorno
Pro Vigevano-Arconatese 2-0
Magenta-San Giuliano 1-1
Union Villa Cassano-Bustese 1-1
Vergiatese-OltrepoVoghera 1-2
SolbiaSommese-Sant’Angelo non disputata
Fenegrò-Sestese 1-4
Legnano-Verbano 0-1
Villanterio-Vigevano 1-2
Ha riposato Trezzano

Classifica
OltrepoVoghera 68 punti (25)
Legnano 56 (26)
Trezzano 46 (26)
Verbano 45 (25)
Vigevano 42 (25)
Sestese 37 (25)
Arconatese 33 (24)
SolbiaSommese 30 (24)
Magenta 30 (26)
Vergiatese 29 (25)
Bustese 28 (25)
Sant’Angelo 27 (24)
Pro Vigevano 27 (25)
Fenegrò 26 (26)
San Giuliano 23 (25)
Villanterio 22 (26)
Union Villa Cassano 19 (26)

Prossimo turno 11^ di ritorno (30/03 ore 15.30)
Arconatese-Fenegrò
Bustese-Legnano
Vigevano-Magenta
Verbano-Pro Vigevano
S.Giuliano-SolbiaSommese
Sant’Angelo-Trezzano
Sestese-Vergiatese
OltrepoVoghera-Villanterio
Riposa Union Villa Cassano