Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Calcio femminile – Beatrice Abati di Castellanza bronzo ai Mondiali: "Non volevo tornare…"

Non solo Valentina Bergamaschi. Al Mondiale Under 17 di calcio femminile, la provincia di Varese è stata rappresentata anche da Beatrice Abati. Se Valentina vive a Cittiglio e gioca in Serie C nell’Alto Verbano, Beatrice è nata a Castellanza e gioca in Serie A con la maglia dell’Inter.
E’ entrata in corsa nella partita d’esordio contro lo Zambia e poi col Costa Rica. L’esordio da titolare c’è invece stato contro il Venezuela, nell’ultima gara della fase a gironi. Poi un altro spezzone di gara lo ha giocato ai quarti contro il Ghana. Rientrata ieri insieme alle sue compagne, oggi è tornata regolarmente a scuola, studia al Liceo Scientifico di Busto Arsizio ed è al terzo anno. “Ho ricevuto un’accoglienza splendida da parte di tutti i miei compagni di classe – dice Beatrice -. Mi hanno fatto un sacco di domande anche se hanno seguito tutto in tv. Anche i professori si sono complimentati”. Sulla sua esperienza aggiunge: “Ho realizzato un sogno – dice entusiasta – e ho provato grandi emozioni che porterò per sempre dentro di me”.
Tornare alla realtà non deve essere facile: “Abbiamo vissuto un periodo bellissimo, quasi magico e mi dispiaceva tornare anche se mi mancava la mia famiglia. Confrontarsi contro calciatrici di altre nazioni ci ha fatto crescere perché in Italia non ci sono ragazze così forti”.
Le azzurre hanno vinto il bronzo nella finalina contro il Venezuela dopo l’eliminazione contro la Spagna. “C’è stata grande amarezza in quella semifinale per i due rigori concessi alle avversarie, ma diciamo che la stessa cosa è accaduta a nostro favore nei quarti contro il Ghana. Abbiamo pareggiato il conto”.
Non solo lo studio. Presto la Abati riprenderà gli allenamenti con l’Inter femminile. “Ho iniziato a giocare quando ero in quinta elementare all’oratorio di Castellanza insieme ai maschi. Poi in terza media sono passata alla Roncalli dove sono stata per due anni prima di arrivare all’Inter – racconta -. Ho giocato la prima parte di stagione con la Primavera e poi sono passata in prima squadra”. Il suo ruolo è centrocampista mediano e adesso spera di continuare l’avventura azzurra. Ha compiuto 17 anni lo scorso 6 febbraio: “Vorrei tanto  passare in Under 19″ conclude speranzosa.

Elisa Cascioli