Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

UYBA, coach Giacomo Iudica: “Under 16, stagione straordinaria”

Se B1 e serie D hanno già concluso il campionato, chi rimane in corsa per un obiettivo importante è l’Under 16 Unendo Yamamay Futura. La formazione Under 16, guidata in panchina da Giacomo Iudica, ha giocato ieri sera al Palayamamay la terza partita delle semifinali regionali e ha battuto per 3-1 (25-19, 23-25, 25-14, 25-19) la Foppapedretti Bergamo, disputando un’ottima gara.
“L’incontro di ieri è stato la ciliegina sulla torta, il coronamento di un’annata che è partita con qualche difficoltà, ma che si è conclusa al meglio. Abbiamo sconfitto una compagine blasonata e forte come la Foppapedretti, formata da ragazze che superano molte selezioni per essere ammesse in squadra, e abbiamo espresso anche un bel gioco. Una vittoria senza se e senza ma, come si suol dire”.
Nelle precedenti partite di semifinale contro Orago e Bracco Pro Patria Milano, l’Unendo Yamamay Futura, invece, ha subito due netti ko. Nessun rammarico, però. Troppo forti le avversarie, costruite per vincere nella nostra regione e anche in campo nazionale.
“Sì, non potevamo fare di più, sono di un altro pianeta rispetto a noi e si candidano come due tra le prime quattro formazioni in Italia. Possono contare su giocatrici che vengono da tutta la penisola, mentre noi abbiamo ragazze della nostra provincia e la più lontana arriva da Sesto Calende. L’obiettivo stagionale era fare bene e abbiamo confermato ogni aspettativa. Due delle migliori nostre pallavoliste hanno disputato il campionato con la Pro Patria Milano con cui abbiamo un accordo e hanno fatto esperienza là”.
Domenica le ragazze dell’Under 16 giocheranno la loro ultima gara stagionale, a Vigevano, ossia la finale per il terzo posto sempre contro la Foppapedretti Bergamo. Nella stessa giornata, Orago e Pro Patria Milano si sfideranno per laurearsi campionesse della Lombardia. Come giudica la stagione che si concluderà domenica?
“Essere arrivate a questo traguardo è sicuramente motivo di vanto. Ho visto che durante l’anno le ragazze sono cresciute molto, hanno preso coscienza dei loro mezzi e il fatto di essere tra le prime quattro squadre della Lombardia, la regione in cui ci sono per tradizione le compagini più competitive, lo dimostra. Credo che qualcuna di loro sia pronta per il salto di categoria, ossia per disputare il campionato Under 18”.
Avete in programma qualche torneo estivo?
“Vorremmo partecipare a giugno ad un torneo di più giorni per maturare altra esperienza e come premio per le ragazze per l’ottima stagione disputata”.
Quali sono i progetti per il futuro?
“Come settore giovanile della Unendo Yamamay vogliamo radicarci maggiormente sul territorio sia con squadre competitive, sia con quelle amatoriali. Per l’anno prossimo proveremo ad avere più formazioni e punteremo a traguardi più alti per migliorarci di stagione in stagione. Il team di punta sarà ancora l’Under 18 e proverà ad ottenere un buon piazzamento alle finali nazionali; la mia Under 16 perderà qualche ragazza destinata all’Under 18, ma avremo tra le nostre fila alcune giocatrici più giovani, del ’98, che ora sono aggregate all’altra Under 16, quella allenata da Andrea Balzarini; infine, punteremo molto anche sull’Under 14 e sull’Under 13”.

Laura Paganini