Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

UYBA barcolla ma non molla. Vittoria al tie-break su Pesaro

Vittoria per 3-2 su Pesaro per l’Unendo Yamamay che tentenna, ma non perde. In una delle serate sicuramente non migliori per le Farfalle, arriva comunque una vittoria che dà morale per il prossimo impegno. Parisi, in vista della cruciale sfida di qualificazione alle Final Four di Champions League di mercoledì a Baku, opta per il turn over iniziale delle schiacciatrici: il sestetto iniziale è quindi composto da Caracuta in diagonale con Kozuch, Brinker e Lombardo in banda, Bauer e Arrighetti confermate al centro e Leonardi libero.

Inizio di gara contratto per le Farfalle che hanno qualche problema nel ricevere correttamente con il pallone da campionato, il Molten, a cui non sembrano più abituate dopo vari allenamenti con il pallone europeo Mikasa; anche l’attacco fatica ad ingranare (murate Kozuch e Lombardo) e ciò porta al 5-8 in favore di Pesaro al primo time out tecnico. Busto tenta di ricucire lo strappo (11-13) con Brinker e poi con Bauer (14-15), ma la battuta errata di Kozuch riporta le marchigiane sul +2 (14-16). Le ospiti difendono bene ogni pallone, cosa che non sempre riesce a Bauer e compagne, (50% di perfetta, 68% di positiva) e hanno in Moreno Pino un apporto di punti costante (7 in totale nel set). Manzano mura Lombardo per il 17-22, ma l’attacco fuori misura di Muresan riporta a 4 i punti di distacco tra le due compagini (19-23). Lombardo schiaccia il 20-23 e il -2 è firmato Kozuch: le Farfalle si riavvicinano, non abbastanza, tuttavia, perché Tirozzi chiude i conti con il mani out del 22-25.
L’Unendo Yamamay approccia il secondo set con un piglio diverso, nonostante persista qualche errore di troppo in attacco. L’8-6 al time out tecnico è il primo vantaggio nella partita per le padrone di casa: due punti consecutivi di Arrighetti, una fast e un muro, portano le biancorosse sul 12-8, +4 ribadito da Bauer (16-12). Busto cresce in intensità di gioco (85% di ricezione positiva e 40% in attacco) e con Bisconti al servizio mette pressione a Pesaro che non riesca a contrattaccare efficacemente (18-12); l’ottima parallela di Kozuch dà il 22-15 con il quale le Farfalle si apprestano a conquistare il set: gli ultimi punti sono un assolo di Bauer che schiaccia e mura (24-15), prima del definitivo 25-15 di Brinker che riporta in parità il conto dei set (1-1).
Avvio equilibrato di terzo set (7-8) con le due squadre che si rincorrono punto a punto fino al break pesarese (12-15); l’Unendo Yamamay perde brillantezza e Pesaro ne approfitta (13-17). Bauer dà la scossa alle compagne (17-19) che recepiscono il messaggio: raggiungono con l’ace di Brinker prima il pareggio (21-21) e poi il muro di Arrighetti (22-21) dà il sorpasso. È Lombardo a siglare gli ultimi due tiratissimi punti di questo set (25-23) in cui le Farfalle hanno rincorso per lunghi tratti e poi hanno avuto la forza e la bravura di sferrare l’attacco decisivo.
Buon inizio dell’Unendo Yamamay che si porta sul 6-4, ma incassa un parziale di 4-0 che costa il 6-8. Dopo il time out Busto non si scoraggia e si porta in vantaggio (15-13); ancora una volta, però, Pesaro si riporta in partita, mettendo a segno con Moreno Pino un break di 3 punti (15-16). Un’incertezza tra Lombardo e Kozuch (17-19) è il preludio all’ace di Tirozzi con il quale Pesaro tenta la fuga (17-20), arginata da Brinker (20-20). Muresan spedisce out il pallonetto che vale il controsorpasso biancorosso (22-21). In un finale di set ancora una volta equilibrato (23-23), si va ai vantaggi e a spuntarla è Pesaro con la capitana Tirozzi che mette a terra il diagonale del 25-27.
Il primo punto del tie-break è di Busto ma veemente è la risposta marchigiana che si porta avanti 1-3; le Farfalle non ci stanno e Arrighetti e Brinker in battuta trovano il sorpasso (4-3). Bauer e Lombardo danno il +2 al cambio di campo. Tirozzi e Bauer in successione sbagliano il servizio (10-8) e l’Unendo Yamamay mantiene il comando sulla gara (12-10). Dopo un tentativo di recupero di Pesaro, le Farfalle mettono le mani sul set e sulla partita (15-13), grazie all’errore in battuta di Moreno Pino.

Il tabellino
Unendo Yamamay Busto Arsizio – Kgs Robursport Pesaro 3-2 (22-25, 25-15, 25-23, 25-27, 15-13)
Unendo Yamamay Busto Arsizio: Faucette ne, Cialfi ne, Brinker 16, Leonardi (L), Marcon, Bauer 18, Kozuch 18, Lombardo 15, Arrighetti 12, Caracuta 1, Pisani, Bisconti. All. Parisi, vice Dagioni. Battute errate: 10, vincenti: 4. Muri:11 (Bauer, Arrighetti 4)
Kgs Robursport Pesaro: Moreno Pino 21, Valpiani, Gibbemeyer 12, De Gennaro (L), Lestini ne, Manzano 13, Dekani ne, Signorile 2, Tirozzi 15, Muresan 12. All. Pistola, vice Lionetti. Battute errate 13, vincenti 2. Muri 10.

Laura Paganini
(foto di Annalisa Gianoli)