Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Personaggio

Anche il Gavirate ha il suo Papa: "Dieci anni di passione rossoblù"

Il calcio a Gavirate è nato nel lontano 1921, anno di fondazione della squadra del Gavirate Calcio. In questi decenni si sono avvicendati giocatori e presidenti, la società ha cambiato più volte il nome e ha partecipato a vari campionati, arrivando perfino a militare nell’allora Serie C. Ora la prima squadra rossoblù disputa per il secondo anno consecutivo il campionato di Promozione (girone A) ed è presieduta da Enrico Papa.
Da quanti anni ricopre il ruolo di Presidente?
“Ho appena festeggiato le dieci candeline; mi sono insediato, infatti, nel luglio 2003 e da allora sono sempre rimasto in carica”.
Qual è il ricordo più bello che conserva di questi due lustri?
“Sicuramente ho impressa nella mia memoria la finale playoff di Eccellenza della stagione 2004/2005 quando siamo arrivati a giocarci con il Varese lo spareggio per accedere alla finalissima regionale. A Saronno, il risultato finale di 2-2 non ci ha premiati, ma è stata grandissima la soddisfazione di essere arrivati fino a lì. L’anno dopo abbiamo vinto la Coppa Italia dilettanti a livello regionale; insomma, qualche gioia ce la siamo regalata”.
L’obiettivo di quest’anno qual è?
“Abbiamo un gruppo molto giovane e sul quale puntiamo molto. I giovani hanno però bisogno di tempo per crescere ed esprimersi al massimo delle loro potenzialità. Sicuramente, però, vogliamo confermarci in zona playoff come già la passata stagione, quando, dopo essere arrivati al secondo posto al termine della regular season, siamo stati sconfitti dall’Universal Solaro in semifinale dei playoff”.
15 punti nelle prime dieci giornate, è il bottino del Gavirate fino ad oggi. Si ritiene contento?
“Abbiamo ottenuto risultati importanti come il pareggio contro l’Union Cairate al debutto in casa e la rotonda vittoria per 3-0 contro l’Olimpia Ponte Tresa. Credo che però alla nostra classifica manchi qualche punto, che abbiamo lasciato per strada qua e là. In generale, però, stiamo facendo bene e stiamo lottando”.
Come giudica il campionato di quest’anno?
“E’ un torneo di un livello più alto rispetto a quello del 2012/2013. Ci sono formazioni più attrezzate di noi, quali ad esempio la Varesina che ha investito molto, la Rhodense, che l’anno scorso non era nel nostro girone, la Roncalli, retrocessa e che vuole puntare subito in alto; per non parlare di Union Cairate e Olimpia Ponte Tresa, le vere favorite alla vittoria finale”.
Per arrivare in alto, state pensando a qualche rinforzo per gennaio?
“Per ora è prematuro fare valutazioni di questo genere. Faremo una riunione settimana prossima e insieme programmeremo come operare nel mercato di gennaio”.
Il Gavirate non è solo prima squadra. Da quante formazioni è composto il vostro settore giovanile?
“Abbiamo ben 12 squadre, dai Pulcini alla Juniores, e molti di queste compagini disputano campionati regionali e provinciali ottenendo buoni risultati. Siamo molto contenti dei nostri giovani che sono il nostro futuro”.

Laura Paganini