Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Altri Sport, Pallavolo

Sumirago vince contro i bergamaschi e continua a sperare

Dopo una partita molto sofferta la Eas ViarValvole Sumirago porta a casa i 3 punti battendo Scanzorosciate nel terzultimo turno di campionato. Con questa vittoria restano 4 i punti di distacco dal quarto posto, occupato da Concorezzo, che significa accesso ai playoff. Molto probabilmente il prossimo turno sarà decisivo per decidere chi, tra le due squadre, staccherà il biglietto per la post season. Turno in cui le due contendenti saranno impegnate contro le prime della classe: Sumirago sarà infatti ospite di Gonzaga, seconda in classifica, mentre Concorezzo giocherà in casa di Bellusco, ormai matematicamente in B2. I Bluarancio possono solo vincere e sperare in un passo falso dei loro avversari diretti nel derby brianzolo. Come anticipato, sono gli errori a caratterizzare la partita dei ragazzi di Rossi contro. Scanzorosciate: alla fine se ne conteranno 40, che impediscono a più riprese ai padroni di casa di allungare nel punteggio dei vari set, rischiando di compromettere la lunga rincorsa al treno playoff, portando la partita al quinto set.

Nel primo parziale Sumirago parte subito contratta, sia in fase di ricezione che con attacchi a rete e i bergamaschi ne approfittano, scappando sul 2-4 e poi sul 5-8, quando Rossi blocca subito la partita con il primo time out. L’allenatore sembra dare la scossa giusta alla squadra, che ricuce in fretta lo strappo grazie agli attacchi di Lizzappi e di un ottimo Sanfilippo (10-10). Il set prosegue in parità grazie ai continui regali che i giocatori delle due squadre concedono all’avversario (19-19). Improvvisamente Sumirago fa lo scatto decisivo, grazie ancora a Lizzappi, che in battuta mette in crisi la ricezione di Beretta, impedendo facili ricostruzioni al loro attacco. Con due attacchi dello stesso Lizzappi, un muro di Sanfilippo, un attacco di Natto e due errori avversari,la Eas Viar Valvole chiude il primo set sul 25-19.

Il secondo parziale inizia sulla falsa riga del primo, con la squadra di Arsuffi che alza il volume a muro, soprattutto contro Bonetti e limita gli errori in attacco (2-6, 5-9 e ancora 10-15). Rossi perde la pazienza e chiama un time out in cui cerca di dare la carica ai suoi ragazzi. Al rientro in campo sono soprattutto Benfatto, Lizzappi e un Bonetti in crescita che riportano i blu arancio in partita, riagganciando gli avversari sul 19-19. Quando sembra riproporsi lo stesso scenario del primo set, Sumirago riprende con gli errori, in particolare con Natto in battuta (saranno quattro in tutto il parziale) e il set si conclude ai vantaggi. Qui Scanzorosciate è più cinica e dopo aver annullato due set point, al proprio terzo tentativo chiude il set a proprio favore approfittando di un grave errore in ricezione di Natto (27-29).

La paura di un’altra rimonta subita come all’andata e lo spettro di perdere terreno nei confronti di Concorezzo svegliano gli animi di Sumirago, che parte con ben altro ritmo nel terzo set, grazie al grande impatto di Sanfilippo che firma 3 punti nel 4-0 iniziale. Ma è un fuoco di paglia, e le certezze dei ragazzi di Rossi sembrano svanire subito (6-6). Qualche errore in battuta dei bergamaschi e gli attacchi di Bonetti e Natto ridanno slancio a Sumirago (11-8), che poi inesorabilmente si blocca e va in confusione in attacco, grazie anche al buon muro dei loro avversari che sporcano le conclusioni dei padroni di casa (12-12). La partita prosegue a offrire un pessimo spettacolo, ma un buon lavoro a muro e in attacco di Benfatto serve ad allungare il distacco (23-20). Dopo un errore di Lizzappi e un muro subito da Sanfilippo, è Stanghellini che prende in mano la situazione e con astuto tocco dà a Sumirago il set point, che si tramuta nel 25-22 dopo l’errore dell’opposto Quintieri, fino a quel momento comunque autore di una buona partita.

All’inizio del quarto set, l’allenatore avversario Arsuffi prova a mischiare le carte e inserisce la giovane diagonale palleggiatore-opposto formata dagli ottimi Lizzola-Parma. La mossa sembra dare i frutti sperati, grazie agli efficaci attacchi di Parma e alla spregiudicatezza di Lizzola, che con un attacco di secondo tocco firma il 2-5 iniziale. Sono i veterani Stanghellini, Lizzappi e Benfatto che si incaricano di ricucire lo strappo (8-8). La parità resta tale fino al 12-12, poila Eas ViarValvole pian piano allunga le mani sulla partita, grazie anche al contributo ad un rinfrancato Natto (19-14).  Un attacco di Natto dà a Sumirago il primo match point (24-20), annullato da Parma, che però poi sbaglia la battuta che consegna il match ai padroni di casa.

La Eas ViarValvole dovrà offrire una prestazione ben diversa sabato 28 aprile a Milano, per avere la meglio del forte Gonzaga dell’ex allenatore Capitanio, che vorrà di certo vendicare la sconfitta dell’andata e la cocente eliminazione agli ottavi di Coppa Lombardia. In ogni caso, continua il sogno di Sumirago di agganciare il quarto posto, risultato assolutamente insperato anche solo al termine del girone di andata.

EAS VIAR SUMIRAGO – USD SCANZOROSCIATE PALLAVOLO: 3-1

(25-19; 27-29; 25-22; 25-21)

EAS VIAR Valvole SUMIRAGO: Stanghellini (K) 3, Bonetti 10, Benfatto 14, Sanfilippo 12, Lizzappi 15, Natto 13, Mucin (L1), Cavaliere 1. N.e. Fedele, Massara, Riva, Mandelli, Dello Iacono (L2).

CLASSIFICA: V.B. Est Bellusco 52, Gonzaga Milano 48, Volley Segrate 45, Pall. Concorezzo 42, EAS VIAR Valvole Sumirago 38, OSL Omi Garbagnate 35, Pall. Mediglia 32, US Scanzorosciate 28, Excelsior Bergamo 25, Scag Laveno 23, Argentia Gorgonzola 22, William Varese 21, VBM Bovisio

Masciago 21.