Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

I pensieri di Gina&Pina

Pina & Gina carioca

Pina: ciao Gina
Gina
: ciao Pina, w Scolari!
Pina
: uella ti schieri con la protesta studentesca?
Gina
: ma va durmì ti e la protesta! Sto parlando di Felipe Scolari richiamato sulla panchina degli All Blacks della palla rotonda ovvero la nazionale di calcio brasiliana.
Pina
: oh oh! Anche in Brasile regna la regola del nuovo che avanza. Il tuo Scolari è quasi un nostro coscritto…
Gina
: seee, magari! Ne ha meno di noi ed è comunque un gran bell’uomo.
Pina
: a beh su quello niente da dire. E’ il Gene Hackman del calcio mondiale oltre che il gran comandante del quinto titolo dei verde oro nel 2002!
Gina
: e mo’ chi lo sente il Caccianiga. Da qui al 2014…povera sua moglie Chiara. Pensa che lui lo Scolari lo conosce bene, è la scuola che non gli va giù.
Pina
: e chi lo vede il Caccia in una scuola o peggio ancora in un consiglio scolastico? A qualche professorone “ingessato” verrebbe un coccolone! E’ già un mistero come abbia potuto resistere un po’ di anni nel circo del consiglio comunale di Varese
Gina:
senti un po’, ma si può sapere dove vuole arrivare questa bella sorpresa chiamata Cimberio?
Pina:
lo scopriremo solo vivendo. Il campionato è ancora lungo. Tra poco c’è la Coppa Italia. Insomma la resa dei conti è ancora lontana ma il primo esame è in arrivo. E intanto sogniamo che con non costa niente.
Gina
: si ma non farti sentire dal Monti e compagnia bella altrimenti una tassa sui sogni ce la troviamo compresa nella cervicale senza preavviso. 
Pina
: quasi quasi domenica mi farei un giretto a Roma…
Gina
: si buona notte! La Cimberio gioca a mezzogiorno. Vorrebbe dire partire all’alba e tornare a notta fonda. Aereo, metro e taxi totale un bel 300€. Fosse una partita decisiva potrei accompagnarti ma siamo solo nel girone d’andata
Pina
: in effetti…si però sentiamoci perché se penso di stare a casa tutto il pomeriggio a stirare con davanti agli occhi il mio Beppe “divanizzato” mi vien la pecolla…
Gina
: ti do una via d’uscita: andiamo all’open day della piscina comunale. Come tutte le piscine hanno…l’acqua alla gola e quindi la gestione ha organizzato una giornata per rilanciare l’attività. Sono annunciati anche campioni della pallanuoto e personaggi vari. Tra gli altri i nostri amici Elia Luini e Gianluca Genoni. Organizza il tutto il Biagio Maglienti di Sky. Ma li hai mai visti l’Elia e il Gianluca in costume…dammi retta è un bel vedere…
Pina
: e vai! E’ andata. Domenica tutti in piscina. Ma ci mettiamo in costume anche noi o ci sediamo in tribuna?
Gina
: lassa sta il costume! Belle e tranquille sedute in tribuna dove fa un caldo bestia e quindi vedi di non “caricarti” di pancera e maglia di lana altrimenti mi collassi di sicuro rovinandomi la giornata
Pina:
sai che mi viene un po’ di malinconia? Ti ricordi le ragazze della VON in serie A?
Gina:
eh me le ricordo si. Sono stati anni belli. Tanto belli che vederli finire dalla sera alla mattina è stato un brutto colpo.
Pina
: abbiam visto anche questo. Va beh, storia vecchia. Adesso è giusto dare una mano allo zoccolo duro impegnato da una vita in Via Copelli a tener le porta aperte.
Gina
: ricevuto! Ci sono!
Pina
: e del Varese? Non mi dici niente del Varese.
Gina
: mah, cosa ti devo dire? E’ sempre la squadra della nostra città. Solo mi sembra che ci sia un po’ di confusione, una crisi d’identità.
Pina
: tanto l’unica cosa che conta è il risultato. Finchè si vince va bene tutto.
Gina
: e intanto il Peo Maroso ha la sua curva…
Pina
: è il minimo che gli si doveva. Anche se il contorno dell’intitolazione non mi è piaciuto granché. Ma il mio parere conta come quello di un allenatore del Palermo.
Gina:
metafora ideale per salutarci. Basìn Pina.
Pina:
basìn Gina.

Pina&Gina