Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey, Senza categoria

“Il sorriso rompe il ghiaccio”: i Varese Killer Bees appoggiano il Ponte del Sorriso

Varese Killer Bees in prima linea per la solidarietà. Nel corso della conferenza stampa tenutasi questa mattina nella Sala Matrimoni del Comune di Varese, il Presidente Matteo Cesarini ha reso nota la collaborazione intrapresa con la Onlus Il Ponte del Sorriso che da anni sostiene la realizzazione del Polo materno-infantile dell’Ospedale del Ponte. ”Abbiamo creduto fin dall’inizio in questo progetto -commenta Cesarini- e siamo sicuri di essere solo all’inizio di un lungo cammino che vuole portare risultati concreti alla causa dell’associazione”.
Le api hanno lanciato un primo segnale importante per dare visibilità al Ponte del Sorriso anche fuori dai confini nazionali: su tutte le maglie da gioco della stagione (in foto a sinistra), che parte domenica 7 ottobre, campeggerà il nuovo logo della Onlus presieduta da Emanuela Crivellaro; emblema della collaborazione, inoltre, sarà Puck (in foto a destra), ossia il disco da hockey personalizzato con i due loghi e acquistabile durante le partite di campionato al Palaghiaccio di Varese e nei vari eventi che coinvolgeranno la società sportiva. Ma le iniziative non si fermano qui: “Abbiamo intenzione di dedicare al Ponte del Sorriso una due giorni di sport in cui inviteremo squadre internazionali di hockey come la svizzera Hockey Club Ambrì Piotta, con la quale abbiamo avviato quest’anno una sinergia a livello giovanile -così Davide Macchi, responsabile del settore giovanile dei Killer Bees-. Siamo molto attenti al mondo dei più piccoli e siamo aperti anche ai meno fortunati, coloro che presentano disabilità non fisiche; lo testimonia il fatto che da quest’anno abbiamo inserito nelle nostre squadre dei bambini disabili e diamo loro l’opportunità di integrarsi e socializzare attraverso lo sport con altri coetanei”.
Ancora una volta sport e solidarietà si fondono per regalare un sorriso, un sorriso che rompe il ghiaccio.

Laura Paganini