Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Canottaggio

Tutti i tecnici mondiali riuniti all’Ata Hotel per quattro giorni

Quattro giorni di lavoro per oltre 150 tecnici di alto livello e rappresentanti delle varie federazioni di canottaggio provenienti da tutto il mondo a Varese. Da oggi sino a domenica, infatti, l'Ata Hotel ospiterà la Fisa World Rowing Coaches Conference 2011. L'evento, in programma giovedì 10 novembre all'ATA Hotel di Varese, richiamerà in città oltre 150 tecnici di alto livello. La giornata di chiusura lavori, fissata per domenica 13 novembre, sarà caratterizzata da una visita alle strutture dedicate al canottaggio presenti sul lago di Varese e in particolare all'Australian European Training Centre, alla Canottieri Gavirate e alla Canottieri Varese.

A 10 mesi dagli Europei, la Coaches Conference apre il triennio di canottaggio internazionale, che vedrà protagonisti il lago e la provincia di Varese. L'appuntamento internazionale dell'Ata Hotel prevede una tre giorni di incontri, conferenze, convegni, seminari, riunioni internazionali e visite alle strutture dedicate al canottaggio sul lago di Varese dedicati agli addetti ai lavori, che nelle scorse settimane si sono accreditati. Oltre a tecnici provenienti da tutta Europa, Sud Africa, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti e Giappone, parteciperanno anche i vertici della Fisa e il Consiglio della Federazione Italiana Canottaggio.

IL PROGRAMMA – La Coaches Conference si apre questo pomeriggio alle 13 con il seminario “Promoting Women in Coaching and Leadership”: i lavori saranno introdotti da Tricia Smith (responsabile commissione FISA canottaggio femminile), seguiranno interventi di Marika Fenley e Anna Grethe Jeppesen. Venerdì tutti gli aspetti dell'allenamento d'alto livello sarà affrontato dal DT della Grecia, il napoletano Gianni Postiglione, dalla fisiologa della Nazionale Italiana Clara Mauri, dal dottor Ken Van Someren, dall'esperto nei lavori con i sovraccarichi Carlo Varalda. Nel corso della mattinata l'azzurra Gabriella Bascelli racconterà i tratti salienti della storia della Federazione Italiana Canottaggio.
Sabato si parlerà soprattutto di biomeccanica, barche, remi e strumenti utili all'attività di vertice grazie alla presenza di vari esperti: Klaus Mattes (Amburgo), John Walker (Los Angeles), Milan Bacanovic (Austria), Darren Croker (Australia), Nina Shaffert (Amburgo). Ferdinando Cannizzo porterà l'esperienza Ferrari. Nel corso della serata di venerdì, alla presenza dei vertici FISA (il presidente Denis Oswald, il direttore esecutivo Matt Smith), verranno assegnati i riconoscimenti ai protagonisti della stagione 2011.