Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

“Orgoglioso di questi uomini!”

Al termine della partita giocata oggi al “Franco Ossola”, teatro della rinascita del Varese in campionato, Benny Carbone era sotto la “sua” curva a prendersi i doverosi ringraziamenti intonati a gran voce dai tifosi.

La curva è fantastica:” dice il tecnico biancorosso (nella foto, ndr) alla prima vittoria ufficiale con il Varese “ci hanno incitato dall'inizio alla fine, e questo per noi tutti è importantissimo, perchè anche loro hanno capito che era un momento particolare per la squadra, ma invece di voltarci le spalle, ci hanno sostenuto sempre! Varese è una città magnifica composta da tifosi e persone altrettanto splendide!”
Quella di oggi era la partita della vita, e siamo riusciti ad avere la meglio, grazie a questi magnifici giocatori che abbiamo qui al Varese. Sono orgoglioso di questi ragazzi, di questo gruppo unito. Prima della partita ho chiesto loro di farmi un favore, di vincere oggi per me ma soprattutto per noi, e ci sono riusciti. Con questi giocatori io vado in guerra!

Il tecnico parla di gruppo, dicendo che la decisione di far allenare la squadra a porte chiuse non ha fatto altro che migliorare il feeling tra allenatore e squadra, nonchè tra i giocatori stessi, feeling che si è visto anche durante tutta la partita.
Carbone spende parole al miele anche per i singoli giocatori passando a commentare la prestazione di Cellini, (“Bellissima partita per me, perchè nonostante le occasioni divorate, si è mosso bene per la squadra creando scompiglio là davanti”)a quella del migliore in campo Neto Pereira, (“Un giocatore devastante, sotto ogni punto di vista. Lui è il classico leader silenzioso che fa parlare il campo al suo posto“).
Elogi anche alla difesa, Terlizzi e Grillo su tutti, e al centrocampo con Filipe Gomes come assoluto protagonista.

Si toglie invece qualche sassolino dalla scarpa Giuseppe De Luca, autore del gol vittoria al minuto 38 del secondo tempo.

“Non è stata una settimana facile questa, perchè molti non hanno creduto in noi e ci hanno anche trattato molto male usando dei termini e delle parole abbastanza pesanti. Questa vittoria spero sia da lezione a tutti coloro che hanno dubitato. C'è bisogno di tempo per assimilare tutte le idee di un nuovo allenatore, ma pian pianino i risultati arriveranno.”

Sportivo invece il tecnico dell'Albinoleffe Fortunato, che parla di una vittoria tutto sommato meritata del Varese nata però da poca attenzione della propria squadra, soprattutto in occasione dei due gol subìti.