Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

I pensieri di Gina&Pina

Gita a Siena e Redazione Varese Sport

Pina: ciao Gina. Oh che stanchezza!
Gina: ciao Pina. Anch’io sono messa male. Mi sa che non abbiamo più l’età per le trasferte in giornata.
Pina: togli pure il “mi sa”. Varese-Siena-Varese sono un bel 1000 km. Stamattina mi sono svegliata storta.
Gina: però dai, il Sannino è stato contento di vederci. Anche se non gli abbiamo portato bene ma, la Juve è la Juve. Il suo Siena ha tutto il tempo di riprendersi.
Pina: il Marocco non si è ripreso mica tanto
Gina: eh lo sai com’è. S’aspettava tornassimo con una maglia
Pina: chiesta l’abbiamo chiesta ma sai come funzionano ste cose si riprenderà anche il Marocco
Gina: senti un po’ e la nostra settimana trascorsa in redazione? Lo sai che i collaboratori non possono farlo.
Pina: lo so. Ma noi non siamo collaboratori, siamo le mamme della Redazione, oltre che degli editori e del Direttore.
Gina: per qualcuno anche le nonne che brave
Pina: chi si loda si imbroda
Gina: uè rosso di sera bel tempo si spera, va che mi riferivo alle ragazze della Redazione: l’Elisa, la Federica la Giuliana, la Confi
Pina: stordita! La Confi è la first lady.
Gina: ma per mi lè na tuseta. E pensà che la ga già du fioeu!
Pina: ma soprattutto la Confi è la Santa Subito della Redazione ma, non ti dico il perché. Tanto chi sa di chi è moglie lo capisce subito.
Gina: a proposito. Ma chi è quel trottolino un po’ tamarro che gira in giro ogni tanto? L’ho visto arrivare tre volte in un pomeriggio e non l’ho mai visto uscire.
Pina: è il piccolo genio della Sunrise. Ogni volta che qualcuno ha bisogna si materializza. Ogni volta che c’è casino, lui sparisce. Non ha un nome. Non ha sesso. E’ lui e basta. E guai se manca. Al suta a riid
Gina: ma io l’ho visto anche allo stadio. Faceva lo steward.
Pina: ma va! Sarà uno che gli assomiglia. Magari è un figlio dell’Olly.
Gina: ah già che è tornato anche l’Olly!
Pina: ma veramente non è mai andato via! E chi lo schioda? Nel nuovo Varese ha un nuovo incarico. Stop.
Gina: va bè. Senti, domenica ha perso anche il Mangia. Mi sa che tra un po’ dobbiamo organizzarci per andare a trovare anche lui.
Pina: tranquilla che mi sto muovendo. Sarebbe il massimo se fosse il 2 di ottobre, la domenica di Palermo-Siena!
Gina: siiiiiiiii dai! Il “nostro” derby. Ma ce la fa il Mangia a resistere fino al 2?
Pina: ma si che ce la fa. Il suo Presidente gli ha raddoppiato la durata del contratto e l’ha definito il suo Wenger, l’allenatore dell’Arsenal.
Gina: appunto. Ogni volta che Zamparini prende un allenatore gli dichiara amore eterno. E poi
Pina: vedrai che stavolta dura. Ho proprio voglia di farmi un bel fine settimana in Sicilia
Gina: nel senso che dopo il 2 di ottobre il Mangia può anche esser fatto fuori
Pina: ma no, vipera! Ve bè, mettiamola così. Sia il Sannino che il Mangia, per male che potrà andargli avranno un conto in banca rasserenante. Ma vedrai che andranno bene entrambi.
Gina: e poi Varese Sport porta bene. Hai visto settimana scorsa sul web, l’intervista a Luini? Pam! Medaglia d’oro!
Pina: grande come sempre l’Elia. Ma un bel bravo lo merita anche il Pierpaolo Frattini e un bella e brava la Sara Bertolasi, anche se è andata a remare a Como pazienza. Del resto anche i due maschietti nelle società varesine hanno remato ben poco. Che peccato però!
Gina: fanno bene. Già sono poco considerati pur essendo campioni. Se poi devono anche rimetterci l’importante è che nessuno si dimentichi dove sono nati e dove tornano appena possono. Anche perché qui c’è tanta gente che li segue e gli vuol bene.
Gina: brava Pina. Un basìn e alla prossima!
Pina: basìn Gina.