Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Il De Filippi come scuola di vita

Questa mattina nell'ambito della presentazione dell'Anno Accademico dell'Istituto De Filippi, è stata presentata la convenzione stipulata dall'A.S. Varese 1910 con lo stesso convitto. 

Alla conferenza stampa che ha inaugurato in nuovo anno scolastico erano presenti il responsabile del Settore GiovanileGiorgio Scapini, l'Addetto Stampa Michele Marocco, il responsabile degli osservatori Alessandro Andreini e il Direttore Sportivo Mauro Milanese

Ad aprire la presentazione il Presidente dell'Istituto De Filippi, Mario Liberti che ha illustrato le due linee guida da sempre seguite dalla scuola, ossia accoglienza e formazione. “Operiamo sulla base di un programma strategico definito con la Diocesi di Milano che coinvolge anche altre scuole cattoliche di tutta la provincia – spiega Liberti -, e qui da noi lavorano ben 48 persone. Per quanto riguarda questa convenzione con il Varese posso dire che è un elemento distintivo importante, poiché mettiamo a disposizione un tutor che segue da vicino i ragazzi, sia dal punto di vista didattico che umano”. 

Parole confermate anche dal Rettore e Preside del De Filippi, Giovanni Baggio: “Offriamo la possibilità di avere una formazione completa, anche su come impiegare il tempo libero di questi ragazzi, che è molto importante. Anche quest'anno offriamo una gamma di attività molto ampia e il 13 ottobre prossimo sarà qui da noi il Cardinal Scola, in una delle sue prime uscite ufficiali”.

Prende poi la parola Michele Marocco, a nome di tutta la società biancorossa: “Il nostro obiettivo è quello di far crescere questi giovani calciatori anche come uomini, non devono solo imparare a giocare a pallone, ma anche intraprendere nel modo corretto questo percorso fondamentale per la loro vita”. E gli fa eco anche Giorgio Scapini che entra nel dettaglio, spiegando che al “De Filippi” alloggiano e studiano ben 30 ragazzi del vivaio biancorosso: “Il binomio Varese 1910-De Filippi è imprescindibile, è un privilegio per tutti i nostri giovani. Vogliamo far crescere i ragazzi con determinati valori ed è chiaro che tutti i risultati che arrivano sono da condividere con tutte le componenti che aiutano a migliorare la formazione di ciascun giovane”. 

All'incontro hanno presenziato anche i pezzi pregiati della “cantera” biancorossa come Giuseppe De Luca, Achraf Lazaar e Riccardo Fiamozzi oltre ad altri ragazzi della Primavera.