Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

“Dobbiamo raddoppiare la grinta e le forze che abbiamo messo in campo a Bari”

“Ho già dimenticato la prima partita: basta complimenti, pensiamo solo al Crotone”. Esordisce così Benny Carbone dopo la rifinitura di questo pomeriggio allo stadio. Ma che partita sarà contro il Crotone? “Sono molto preoccupato, perché voglio che la mia squadra sia uguale sempre, con la stessa intensità. Non mi fido di queste squadre, se giocassimo contro il Torino sarei più tranquillo, perché li le motivazioni vengono da sole. Dobbiamo stare concentrati e raddoppiare le forze e la grinta che abbiamo messo in campo a Bari“.
Domani esordio al Franco Ossola per il nuovo Varese, davanti ai tifosi biancorossi che continuano a essere vicini alla squadra: “E' una partita fondamentale per il futuro, è più importante della partita di Bari perché, se vinciamo, ci si può lanciare e ci può dare la spinta giusta per disputare un campionato da protagonisti”. 

CHI IN CAMPO? –
Questa volta Carbone afferma di non aver ancora deciso la formazione da mandare in campo domani sera, ma conferma il modulo, lo stesso di Bari, il 4-2-3-1. Sicuri assenti della partita Marco Cellini ed Umberto Eusepi che non sono stati convocati poiché lasceranno Varese in questi ultimi giorni di mercato. Out anche Neto, il mister motiva così: “Non posso pensare di averlo a mezzo servizio, preferisco lasciarlo fuori una o due partite, in modo che quando torna sia al 100%”. Con Neto Pereira ancora ai box Christian Terlizzi e Matteo Momentè, in via di recupero. Ha invece portato a termine tutto l'allenamento Fabrizio Cacciatore, nonostante il piccolo problema al ginocchio: per lui è in programma una risonanza domattina, ma non dovrebbe essere in dubbio la sua presenza domani.

GLI AVVERSARI -
Punto di forza del Crotone di Leonardo Menichini, a detta dell'allenatore biancorosso, è Djuric: “Quello è un gigante, e chi lo ferma? Abbiamo studiato bene i nostri avversari. Dovremo chiaramente lavorare sulle seconde palle, e stare attenti agli inserimenti degli esterni. Loro sono una bella squadra, mettono in difficoltà chiunque. Hanno perso col Livorno sabato, ma non meritavano assolutamente di perdere”.

Probabile formazione: Moreau; Pucino, Troest, Camisa, Grillo; Kurtic, Corti; Nadarevic, Carrozza, Zecchin; De Luca.